LIDA Firenze

Lega Italiana dei Diritti dell'Animale

Attività LIDA Firenze


2016

2015

2014

2013

2012

2011

2010

2009

2008

resoconto delle attività di ottobre 2016

 3 ottobre ’16
 Sosteniamo e sottoscriviamo la lettera della dott.ssa Costanza Olschki riguardo: “ No a cattura e allevamento di ‘richiami vivi’ in Friuli Venezia Giulia “
5 ottobre ’16
 La Presidente Serena Ruffilli scrive al Quartiere 3 del Comune di Firenze e all’Assessore all’ambiente Bettini riguardo al problema dell’ Area Cani a Rusciano: “Gentili Signori, riceviamo una segnalazione da un nostro iscritto inerente l’incuria nei confronti dell’area
cani in oggetto e vorremmo chiederVi se ci sono aggiornamenti in merito all’intenzione del Quartiere di mettere in sicurezza l’area e di ripulirla dalla sporcizia (ci dicono che i cestini non vengono svuotati con regolarità e che nell’area ci sono siringhe e altro materiale che potrebbe essere pericoloso se ingerito dai cani). Vi chiederemmo inoltre di attivarvi per mettere in sicurezza l’area, la cui recinzione è aperta in più punti; il rischio che i cani possano uscire ed essere investiti va scongiurato al più presto.Saremmo infine molto lieti di sapere che si svolgono costanti controlli in suddetta zona, dove pare che avvengano ripetutamente atti vandalici (droga, principi di incendi ecc); questo farebbe certamente sentire più al sicuro sia i cittadini bipedi che i cittadini quadrupedi (pare che gli unici controlli effettuati siano stati quelli delle guardie zoofile sui possessori di cani ma che manchino a tutt’oggi i controlli sull’anti degrado). Vi sarei molto grata per un cortese cenno
di risposta in merito. Grazie in anticipo, cordialmente”. Risponde il Corpo di Polizia Municipale: “Buongiorno Sig.ra Ruffilli, la Sua segnalazione è stata presa in carico da questo Reparto territoriale per quanto di competenza.”
6 ottobre ’16
 Sosteniamo e sottoscriviamo la lettera della dott.ssa Paola Re riguardo Per il divertimento di grandi e piccini” ma non dei cavalli. La Presidente Serena Ruffilli aggiunge: “Sempre più persone hanno a cuore la tutela degli animali. Il 23 ottobre Firenze si mobiliterà per dar voce ai cavalli da traino, ancora utilizzati dai fiaccherai per compiacere qualche turista pigro. Una corsa in carrozza per loro equivale a una vita di sfruttamento. Constatare che invece di andare verso l’esaurimento di questa ormai anacronistica attività, la si perpetra a oltranza, in altri luoghi e in altri contesti, è veramente avvilente. In parallelo alle proteste “in piazza” gli attivisti da tempo raccolgono firme, on line e cartacee, per chiedere l’abolizione delle carrozze trainate dai cavalli a Firenze. Le firme on line a oggi hanno sorpassato le 12mila adesioni, e ne abbiamo raccolte molte altre in cartaceo. Ci auguriamo che le nostre amministrazioni possano finalmente dare un segnale di civiltà, ascoltando i tanti cittadini contrari a questa attività, e adoperandosi per convertire le licenze dei fiaccherai al fine di indirizzarle verso attività diverse, che non prevedano lo sfruttamento degli animali. Ovviamente saremmo più che felici di attivarci per ricollocare questi animali in santuari disposti ad accoglierli, in modo che questi possano trascorrere il tempo che gli
resta in santa pace e libertà, senza costrizione alcuna. “
9 ottobre ’16
 Una delegazione della LIDA Firenze composta da Serena Ruffilli, Barbara Pinzani e Ismini Xekalos, ha partecipato alla manifestazione in piazza della Repubblica organizzata da No Mattatoio
 La Socia Cristina Baldi ha soccorso e salvato una canina che era sulla FI PI LI e l’ha portata (dopo varie peripezie e telefonate a diversi organi di competenza) al Ce.TRAS (centro toscano recupero animali selvatici) di Empoli dove è stato verificato che aveva un collare elettrico (da appurare se trasmetteva anche scosse elettriche o solo gps). La canina è stata anche suturata in quanto aveva una ferita sull’addome. Sono in corso le verifiche sul proprietario
11 ottobre ’16
 La lettera con richiesta di spostare la postazione per i fuochi d’artificio a Scandicci è stata depositata e protocollata oggi, 11 ottobre 2016: “Egregio Signor Sindaco, apprendo dal programma della Fiera di Scandicci che è previsto uno spettacolo pirotecnico nell’Area EX CNR. Mi chiedo come sia possibile pensare di allestire un simile spettacolo nel bel mezzo di un’area verde, popolata da molte specie selvatiche oltre che da uno stormo di pappagalli che lì si sono stanziati ormai da diversi anni. Le ricordo che in quell’area si trovano lepri, fagiani, scoiattoli, pappagalli, corvi, gazze, tortore, colombacci, ricci e anche alcune tartarughe, oltre a diversi gatti delle colonie limitrofe. Aldilà di quello che penso personalmente dei fuochi d’artificio, troverei molto più saggio cercare un’area alternativa (ad esempio in prossimità del campo sportivo o della zona industriale) cercando così di arrecare il minor danno possibile alla fauna. Tutti gli anni, in concomitanza del Capodanno, sono sempre più i comuni che vietano l’utilizzo dei fuochi d’artificio sia per gli umani che per gli animali; ovviamente uno spettacolo pirotecnico non è equiparabile all’uso privato poiché, si presuppone, che si siano attentamente valutati i pericoli e che si sia predisposto il tutto con la collaborazione dei Vigili del Fuoco, però bisogna porre attenzione anche all’ambiente, e allestire un simile spettacolo in un’area verde confinante – oltretutto – con il parco cittadino, non mi pare proprio una buona idea!! Vi invito a riflettere urgentemente e a cercare una postazione alternativa! Consigliere – LIDA Firenze Onlus Daniela Cecchi”
12 ottobre ’16
 Sosteniamo e sottoscriviamo la lettera sottoscritta anche dalla Socia Barbara Casamonti: “con la presente intendo sottoscrivere la seguente petizione: Al Comune di Portovenere – PETIZIONE contro l’uccisione delle caprette della Palmaria
13 ottobre ’16
 La Presidente Serena Ruffilli scrive alle istituzioni del Comune di Corsico: “scrivo per protestare per l’attendamento del circo Kino che avverrà il 14 Ottobre all’Ex Area Stella e che purtroppo utilizza animali per i propri spettacoli. (“””)
 La canina della FI PI LI salvata da Cristina Baldi è stata riconsegnata al proprietario che la stava cercando, il collare elettronico era solo un gps
14 ottobre ’16
 Sosteniamo e sottoscriviamo la lettera della Dott.ssa Paola Re riguardo “Segnalazione: piccioni legati a un trespolo.” La Presidente Serena Ruffilli aggiunge: “Spettabile Comune di Campi Bisenzio, sosteniamo e sottoscriviamo la richiesta della dott.ssa Paola Re, invitandovi ad attivarvi affinché gli organi competenti possano svolgere i dovuti controlli. Da parte nostra abbiamo inoltrato la segnalazione alle Guardie Zoofile la scorsa settimana (ma a oggi non abbiamo ricevuto alcun riscontro e non sappiamo se siano stati svolti i controlli richiesti).Seppur i richiami vivi siano ancora tristemente consentiti, ciò non toglie che il tipo di detenzione forzata di questi animali, legati per le zampe per tutto il giorno, e la presumibile morte cruenta dei malcapitati “richiamati”, siano due aspetti da approfondire poiché non legalmente concessi. Attendiamo un cortese cenno di risposta in merito.”
 Sosteniamo e sottoscriviamo la lettera della Dott.ssa Paola Re riguardo “Possiamo chiamarlo “non acquario” di Cagliari?” La Presidente Serena Ruffilli aggiunge: “Gentile Sindaco, Massimo Zedda, ci uniamo alle considerazioni della dott.ssa Paola Re e Le esprimiamo tutta la nostra stima e riconoscenza per l’inaspettata – e sacrosanta – posizione che ha preso nei
confronti dell’apertura di una nuova prigione animale. Diffonderemo con piacere questo scambio ai nostri contatti, augurandoci che molti in futuro possano prendere il Suo esempio.Con i più vivi ringraziamenti, cordialmente”
 La Presidente Serena Ruffilli scrive: “Spettabile redazione Piananotizie, sosteniamo e sottoscriviamo la lettera della dott.ssa Paola Re riguardo: Quando la Chiesa uccide per sport., appare piuttosto curioso che chi predica “non uccidere” ricordando uno dei dieci comandamenti, organizzi eventi di questo tipo. Curioso sì, incoerente e assai TRISTE.
 Sosteniamo e sottoscriviamo la lettera della dott.ssa Mariangela Corrieri riguardo: “ I CACCIATORI: DICONO E NON DICONO. (“””)
15 ottobre ’16
 Serena Ruffilli e Barbara Pinzani e Andrea Pastorini tornano al canile di Montespertoli per: – portare i cani in passeggiata – portare Lucia in canile (Lucia deve scontare una pena obbligata dal giudice per un processo a suo carico che prevede un tot di ore di volontariato e ha scelto LIDA come associazione per questo impegno)
– Portato Simone in canile per l’adozione di DADO, cucciolo di 14 mesi che ho portato in passeggiata la volta scorsa
17 ottobre ’16
 La Presidente Serena Ruffilli scrive al Sindaco di Portovenere: “Gentile Sindaco, apprendiamo quanto segue dall’Ente Nazionale Protezione Animali: PORTOVENERE (SP), IL SINDACO VUOLE AUTORIZZARE L’UCCISIONE DELLE CAPRETTE DELL’ISOLA PALMARIA. Il sindaco di Portovenere Matteo Cozzani vorrebbe farMASSACRARE tutte le bellissime caprette che popolano l’isola Palmaria (“””) La Consigliera Daniela Cecchi sostiene e condivide.
19 ottobre ’16
 Sosteniamo e sottoscriviamo insieme alla Consigliera Daniela Cecchi e alla Consigliera Costanza Olschki la lettera dei volontari palermitani per la soppressione (pare) ingiustificata di un cagnolino del canile
20 ottobre ‘16
 La Presidente Serena Ruffilli scrive al Sindaco di Lentini: “Illustre Sindaco di Lentini, Le scrivo questa mail per chiederLe di intervenire in favore del cane che viene da mesi detenuto sul balcone di un’abitazione della Sua città e sottoposto a maltrattamenti. Prima di lui su quello stesso balcone hanno vissuto di solitudine e privazioni almeno altri due animali. La prego di voler porre fine alla suddetta detenzione e tutelare i diritti di questa creatura senziente ma senza voce, dando un esempio di sensibilità e civiltà a tutti i suoi cittadini e all’Italia intera. La ringrazio e la saluto cordialmente”
21 ottobre ’16
 Oggi si terrà la presentazione del volume della nostra consigliera Gabriella Costa, portavoce del CAART – “Storie d’amore e di animali”
23 ottobre ’16
 Manifestazione contro le carrozze – Firenze 23 ottobre 2016 – Della LIDA presenti: – Serena Ruffilli- Andrea Pastorini- Barbara Casamonti- Daniela Cecchi- Ismini Xekalos- Antonella
Alicervi- Chiara Franchi
24 ottobre ’16
 Resoconto manifestazione contro le carrozze – Firenze 23 ottobre 2016 – ieri per le strade del centro storico fiorentino, gli attivisti hanno sfilato in occasione della terza mobilitazione contro l’utilizzo dei cavalli da traino con carrozza a Firenze. I partecipanti saranno stati circa un centinaio, e hanno informato cittadini in merito alla schiavitù a cui sono sottoposti i cavalli fiorentini, spesso reduci da attività lavorative presso gli ippodromi (e quindi già parecchio provati), acquistati a poco prezzo dai vetturini che li costringono nuovamente a lavorare, spesso anche contravvenendo alle limitazioni dettate dal regolamento di tutela animale del comune di Firenze (divieto di attività con temperature superiori ai 35° d’estate, ecc..). Gli attivisti hanno portato striscioni, cartelli e volantini informativi con testo in italiano e in inglese, hanno distribuito materiale ai passanti chiedendo di firmare la petizione e si sono raccolte molte firme che andranno ad aggiungersi alle 13.500 firme raccolte on line! Curioso l’interesse di parecchi stranieri con cui abbiamo parlato in inglese spiegando i motivi della protesta e da cui abbiamo ottenuto adesione alla petizione (anche da due coreani!). Il corteo si è mosso da Piazza S. Lorenzo per poi passare per via Cerretani e percorrere altre viuzze interne fino a giungere a piazza della Repubblica, dove si è fermato per continuare la propria attività informativa. Slogan e cori ideati dagli attivisti hanno accompagnato i passi mossi per le le strade, e l’attenzione dimostrata dai cittadini e dai turisti è stata all’altezza delle aspettative. Non sono mancati momenti di tensione, i fiaccherai – presenti per l’occasione – hanno inizialmente provocato gli attivisti e ci sono state discussioni piuttosto accese, provocazioni ecc che poi comunque son finite nel nulla dato che diverse persone hanno cercato di portare il dialogo su toni più civili e di stabilire un confronto, che ovviamente non ha prodotto alcun risultato. Gli interrogativi che ci poniamo sono tanti, il primo forse è chiedersi come mai questi fiaccherai, quando il comune gli ha proposto di convertire la loro licenza in licenze per trasporto con Taxi, abbiano rifiutato (pensare che guadagnino meno poiché non possono lavorare a nero, viene spontaneo). Nel frattempo passavano svariati risciò, sia elettrici sia a pedali e gli attivisti hanno applaudito suscitando l’ilarità dei presenti. Fischi e slogan sono stati invece rivolti a un fiaccheraio che portava una carrozza trainata da due cavalli bianchi e che pare non avere nemmeno i permessi per stazionare in centro. Ci è passato davanti sorridendo e alzandosi il cappello dalla testa in segno di “saluto ironico” (pareva facesse apposta a passarci davanti) ed è stato quindi anche ripreso e brontolato dalle forze dell’ordine presenti per la giornata. Uno dei fiaccherai ci ha anche proposto in regalo un cavallo di 18 anni, dicendo che era molto preoccupato per la sua sorte e che non voleva finisse al mattatoio. Certo, quando non può
più lavorare un cavallo, si chiede di mantenerlo a terzi, non si prevede di metterlo a pensione dopo che ti ha dedicato una vita di schiavitù forzata (!) Ci hanno dato dei bugiardi sostenendo che loro amano i propri cavalli. Beh che dire, se acquistarli a basso costo costringendoli ancora ad attività lavorative malgrado l’anzianità, sottoporli allo stress cittadino e ad attività per loro non certo piacevoli, se cercare di sbolognarli con la scusa della compassione quando non servono più E’ AMORE, allora questo mondo veramente non ha più una speranza. I BUGIARDI NON SIAMO CERTO NOI, NOI PER AMORE INTENDIAMO TUTT’ALTRA COSA. Grazie a chi ha fatto lo sforzo di venire, malgrado il tempo incerto e la voglia di riposarsi alla Domenica (meno di quanti speravamo, il mondo non lo cambieremo mai se ognuno di noi non si spingerà oltre il proprio tornaconto personale). E’ prevista una nuova mobilitazione per l’ultima Domenica di novembre (dove ci auguriamo vengano più persone) e durante la quale raccoglieremo ancora firme per poter
almeno raggiungere le 20.000 adesioni (a oggi la petizione on line conta 13.500 firme, ne avremo raccolte forse altre 300 in cartaceo).
 Sosteniamo e sottoscriviamo al lettera di Paola Re riguardo “ L’incantevole circo di Moira Orfei a Cremona.” La Presidente Serena Ruffilli aggiunge: “Senza nulla voler e poter aggiungere alla questione “rispetto animale ed educazione dei più piccoli” (argomenti comprovati da oltre 600 psicologi e professionisti competenti in materia), torniamo a ribadire che chiunque usi violenza e metodi coercitivi su esseri viventi indifesi, è un potenziale pericolo pubblico per la società tutta. La famiglia Orfei si è più volte distinta per azioni violente nei confronti dei propri simili oltre che degli animali, ed è una delle più contestate realtà circensi per i modi che riserva a chi protesta contro il suo tendone, ma anche nei confronti di persone estranee alla causa animalista: Arrestato Alex Orfei, ha accoltellato e ucciso un uomo http://www.repubblica.it/cronaca/2016/08/13/news/uomo_ucciso_a_coltellate_vicino_tropea_ar
restato_alex_orfei-145912100/ – http://www.lastampa.it/2016/08/13/italia/cronache/lite-fra-circensi-alex-orfei-arrestato-per-averucciso-un-uomo-a-coltellate-iXCO1ggQcpg1LxAvVBnvBJ/pagina.html
Picchiati gli attivisti davanti al circo – http://richiamo-della-foresta.blogautore.repubblica.it/2014/04/01/picchiati-gli-attivisti-davantial-circo/
Sono queste le attrazioni della Vostra città? Auguri! Approvando, accogliendo e sostenendo il circo in
questione, l’immagine che date della Vostra Cremona non è certo delle più convenienti e di tutto si ha
voglia meno che di venire a visitarla. “
25 ottobre ’16
 Sosteniamo e sottoscriviamo la lettera della dott.ssa Mariangela Corrieri riguardo: “ COMUNICATO STAMPA: LA TOSCANA DICHIARA GUERRA AGLI ANIMALI –
26 ottobre ’16
 Sosteniamo e sottoscriviamo la lettera della dott.ssa Paola Re riguardo: L’incantevole circo di Moira Orfei a Novara. La Presidente Serena Ruffilli aggiunge le testuali parole verbalizzate per lo stesso circo in arrivo a Cremona
29 ottobre ‘16
 Una delegazione della LIDA Firenze ha partecipato alla manifestazione per chiedere giustizia per l’uccisione della cagnolina Pilù a Pescia. Presenti Serena Ruffilli, Barbara Pinzani, Andrea Pastorini, Barbara Casamonti, Antonella Alicervi
30 ottobre ‘16
 scortato il maialino Piggy dallo stallo a casa del presidente alla sua nuova dimora, e abbiamo
accordato sterilizzazione a carico LIDA

Abbiamo sostenuto e sottoscritto le lettere della Dott.ssa Paola Re riguardo:
Elogio funebre della Bionda
A Taormina crudeltà fa rima con solidarietà.
A Lacchiarella oche in corsa e in pentola: ho appreso dai mezzi di informazione che Domenica 9 Ottobre a
Lacchiarella (MI) si svolgerà il “Palio dell’Oca…
Per il divertimento di grandi e piccini ma non dei cavalli. ho appreso dal sito della Cooperativa Agricola Legnaia di
Firenze che nei giorni 1 e 8 Ottobre si svolge l’iniziativa “Non c’è Sabato…senza Legnaia” con appuntamenti sportivi, ludici e gastronomici. Se per Sabato scorso gli animali non sono stati coinvolti, Sabato prossimo ci sarà la passeggiata in carrozza con cavalli. L’uso di sfruttare i cavalli come mezzo di traino per divertimento, per turismo, talvolta per lavoro agricolo, è sempre più messo in discussione per le conseguenze che porta alla vita dei cavalli, veri e propri schiavi, loro malgrado
I villaggi della prigionia e dell’interesse economico. ho appreso dai mezzi di informazione che nei giorni 8 e 9 Ottobre a Bastia Umbra (PG) si svolgerà PET VILLAGE (“””)
“TUTTI PAZZI PER GLI ANIMALI” ma non per gli schiavi. ho appreso dai mezzi di informazione  che nei giorni 8 e 9 Ottobre a Forlì si svolgerà “Animali in fiera” col patrocinio di Comune di Forlì, Provincia di Forlì Cesena, Regione Emilia-Romagna (“””)
Il trionfo della razza al mercato della schiavitù. ho appreso dai mezzi di informazione che il 9 Ottobre a Borgomanero si
svolgerà la 3° edizione della Fiera Agricola. “Avremo la presenza degli allevatori della razza Piemontese e della razza Frisona, ovini, caprini, allevatori di razze selezionate dei conigli in purezza quali: ariete nano rosso, ariete nano pata perlata, grigio di Carmagnola e lepri.” (“””)
Indovina il peso del Sindaco. ho appreso dai mezzi di informazione che dal 1 al 10Ottobre a Inzago si svolge la 213° Sagra di Inzago col patrocinio della Regione Lombardia.…. (”””)
No capre, no turisti.: ho appreso dai mezzi di informazione che il Comune di Portovenere (SP) vorrebbe eradicare le capre che popolano l’isola Palmaria perché attenterebbero alla biodiversità. Non è la prima volta che il problema capre (ammesso che sia un problema) impegna le teste pensanti dell’Amministrazione Comunale e non è la prima volta che si cerca di mettere in atto questo genere di progetti sanguinari il cui scopo sarebbe la difesa della biodiversità, sbandierata come valore positivo che però spesso non è altro che specismo vestito con l’abito da sera. (“””)
Lettera sulla passeggiata a cavallo a Firenze
Lettera sulla fiera agricola a Borgomanero
Lettera sulla fiera di Alba (icittadiniprimaditutto)
La riserva di caccia del padrone. ho letto le sue dichiarazioni a La Stampa in occasione della morte di Bernardo Caprotti, padronedi Esselunga “Il patron di Esselunga a Fubine aveva acquistato una riserva di caccia dove tornava di frequente,
con gli amici e anche da solo, e di recente anche una villetta per permettere alla stazione dei carabinieri di restare in paese dopo lo sfratto del 2010. ….
Lettera sulla fiera di Scandicci
Piccioni legati a un trespolo. “Spettabile Comune di Campi Bisenzio, ho ricevuto le foto allegate da una persona di Campi Bisenzio che il 5 Ottobre si è recata nel cortile della Carrozzeria Fabbri & Figli snc, via Cinque Giornate n. 40 a Campi Bisenzio. I piccioni fotografati fungono da richiami vivi, sono legati con le zampe al trespolo per tutto il giorno, con una corda che si estende di circa 50 cm se il piccione tenta di fuggire da questa tortura. I richiami vivi devono essere autorizzati http://www.nosagraosei.org/nuova-legge-sui-richiami-vivi-una-vittoria-a-meta/ Chiedo che le autorità competenti verifichino la regolarità della situazione e prendano eventuali provvedimenti a riguardo. Cordiali saluti.
Palio di Calliano: corra il Consiglio Comunale! ho appreso dai mezzi di informazione che dal 15 al 17 Ottobre a Calliano (AT) si svolgerà il 47° PAgLIO RAGLIANTE. Sul sito web del Comune  (“””)
Lettera sull’acquario di Cagliari 
Quando la Chiesa uccide per sport.
In difesa dei bovini liberi. ho appreso dai mezzi di informazione  (“””)
Lettera sul circo di Moira Orfei a Cremona
L’incantevole circo di Moira Orfei a Novara (“””)
Un paravento: occhio non vede, cuore non duole. ho appreso dai mezzi di informazione  (“””)… Paola scrive di suo pugno e la nostra presidente, Serena Ruffilli sostiene la lettera aggiungendo: Sosteniamo e sottoscriviamo la lettera della dott.ssa Paola Re.
Forse non ci si rende conto che la mentalità sta cambiando, che sempre più persone hanno a cuore la tutela e il
benessere animale, che otto milioni di vegetariani e vegani popolano il nostro stivale, e che sono in continuo
aumento (dati Eurispes).
Sarebbe buona norma quindi rispettare la sensibilità altrui, se proprio non si è in grado di rispettare la VITA, a
prescindere da a chi essa appartenga.
Fosse capitato a me, o a chi è come me, di venire a visitare un mercato di fiori e piante per poi trovarvi cadaveri
appesi e grondanti sangue, state pur certi che sarebbe stata la prima e l’ultima volta e che avrei diffuso ai
quattro venti la sgradevolissima esperienza vissuta, nell’intento di farci andare meno persone possibili.
Provvederò a farlo in ogni caso, è bastata la visione di quelle foto per invogliarmi a informare tutti i nostri
contatti su ciò che avviene al Mercato di “FIORI E P IANT I ”
Cordialità

“La figura del cacciatore aveva un senso in tempi in cui procurarsi il cibo con le proprie mani era questione di vita o di morte. Oggi – a meno di non trovarsi in piena savana o sperduti in una foresta tropicale – un cacciatore non è
altro che un ridicolo assassino di animali, una sorta di killer a tempo perso di lepri cinghiali, volpi e fagiani”.
Giovanni Soriano, Malomondo, 2013

Eventi Radio/Tv e Pubblicazioni su testate giornalistiche:
Abbiamo aderito alla manifestazione organizzata da NOmattatoio. Sull’evento siamo citati:
https://www.facebook.com/events/332404747108006/permalink/332758827072598/
http://www.rainews.it/dl/rainews/TGR/media/rubriche/ContentItem-3d805433-716a-4662-afacecf787735e8f.
html
http://www.lanazione.it/firenze/cronaca/animalisti-contro-carrozze-1.2620149
http://guidominciotti.blog.ilsole24ore.com/2016/07/17/oggi-alle-18-a-firenze-manifestazionecontro-
le-carrozzelle-trainate-dai-cavalli/
http://firenze.repubblica.it/cronaca/2016/10/23/foto/animalisti_in_piazza_contro_lo_sfruttament
o_dei_cavalli-150428140/1/#1
http://www.nove.firenze.it/carrozze-trainate-dai-cavalli-13mila-firme-per-chiedere-labolizione-alsindaco-
di-firenze.htm
http://m.quinewsfirenze.it/firenze-la-testuggine-degli-animalisti-contro-le-carrozze.htm
http://www.quotidiano.net/animali/animali-carrozze-firenze-1.2617873
http://www.stamptoscana.it/articolo/foto-del-giorno/in-piazza-a-firenze-i-cavalli-non-sono-bus
http://www.lindro.it/alfabeto-animale-renzi-albatros/

Ci stiamo occupando di:

– A seguito segnalazione stiamo monitorando un canino zona Bellariva, sembra tenuto 24H in fondo commerciale
– Ci stiamo occupando di fare da tramite fra segnalante e enti convenzionati per il soccorso a un gatto emaciato del comune dell’Impruneta – siamo riusciti ad attivare il servizio comunale di tutela che a breve provvederà a catturare il micio per curarlo e dargli ciò di cui ha bisogno
– Siamo co-organizzatori dell’evento confermato per il 23 ottobre contro sfruttamento dei cavalli: la manifestazione per i cavalli da traino con carrozza è stata autorizzata ed è prevista per Domenica 23 ottobre
– Ci stiamo occupando di un problema riguardo un’area cani a Rusciano e abbiamo ricevuto risposta: “Alla c.a. Signora Ruffilli. A seguito della sua segnalazione è stato fatto un controllo nell’area di cui all’oggetto. Non sono state riscontrate le condizioni di degrado igienico riferite: i cestini erano praticamente puliti e niente è stato trovato a terra. I pochi avventori presenti nel parco avevano il loro cane al guinzaglio. Abbiamo invece constatato la presenza di numerose smagliature nella rete di recinzione. Già a settembre era stata fatta una verifica per la stessa problematica ed era stata inviata una relazione agli uffici predisposti per il ripristino. In questa occasione è stato fatto un sollecito. Si ringrazia per la collaborazione Sovrintendente Bellocchi Giuseppina
– Ci stiamo occupando di un cagnetto tirato fuori da un canile Lager e dato in stallo, investito da un SUV, contribuendo alle spese veterinarie
– Cerchiamo di fare da tramite e aiutare una gattara delle cascine che ha bisogno di sostegno per i gatti che segue
– Salvataggio di un cucciolo di maiale nato da poco starà in stallo da Serena Ruffilli fin quando la consigliera Costanza Olschki non verrà a prenderlo per portarlo nel suo podere. Ci stiamo occupando degli altri animali da salvare nello stesso terreno dove è stato preso lui.
– La Consigliera LIDA Firenze Gabriella Costa (portavoce del C.A.A.R.T ) e Stefano Corbizi, Presidente di Progetto Animalista per la Vita (e socio LIDA firenze), sono andati per due intere mattinate a parlare in una Scuola Media Fiorentina, l’Agnolo Poliziano, della Dichiarazione dei Diritti degli Animali
– Stiamo mandando avanti le cose per il nuovo sito LIDA Firenze
– Dato in adozione Dado canino del canile di Montespertoli
– Stiamo sollecitando le sterilizzazioni degli ultimi gattini che avevamo in stallo (TUTTI STERILIZZATI)
– Calendari LIDA 2017 arrivati. Sono da confezionare
– Ci stiamo attivando per ricerca merce e acquisto artigianato fatto a mano con oggetti animaleschi per il mercatino di Natale a dicembre
– Ci stiamo occupando di trovare un’adozione di un micione cipria. Aggiornamento: “ Trovato affido. La signora ha altri gatti se l’inserimento è positivo avrà trovato un’adozione”
– Barbara Pinzani si sta prendendo cura del gatto della vicina, chicco. La signora che vive sola è stata portata in ospedale giovedì mattina; i familiari ancora pare non siano venuti, dunque si occupa di dare da mangiare al micio che continua comunque ad avere accesso, da una finestra che la signora lascia sempre aperta, all’appartamento. Per motivi d’incompatibilità con i suoi mici non può farlo entrare in casa.
– Stiamo cercando la proprietaria di una cagnolina che si è sperduta nella zona dei Gigli a Campi Bisenzio
– Aiuto a sostegno spese sterilizzazione di un pitbull del canile di Montespertoli
– Aiutiamo nella diffusione di un caso di smarrimento di un gattino di soli 3 mesi zona Gavinana
– Si continuano a confezionare i calendari, una prima tranche di copie (50) sono state messe in deposito presso il negozio di Cats & Dogs di Via Arnolfo.
– Daniela Cecchi si sta occupando di un cagnolino recuperato sabato scorso (29.10), un meticcetto che si aggirava da solo lungo l’argine del fiume Vingone, aveva un collare ma nessuna targhetta, purtroppo ci sono al alcuni abitanti della zona che hanno per vizio di lasciare i cani da soli, e ultimamente ci sono pure dei giostrai accampati in zona; telefonato ai Vigili Urbani e preso accordo per il recupero, è arrivato il furgoncino della ASL, molto probabilmente aveva il microchip, ma ha
lasciato il recapito e l’email LIDA se non dovesse essere reclamato dai proprietari.

Segnalazioni:
– segnalate due tavolette zona Scandicci con della sostanza collosa e del cibo che presumo lardo o grasso. Purtroppo sopra una tavoletta erano appiccicati due piccoli pettirossi. Nonostante la corsa dal veterinario e la pulizia dei piccoli uccellini fatta seguendo le istruzioni del veterinario i due piccini sono morti.
– Segnalati due piccioni tenuti legati su un trespolo zona Campi Bisenzio: Sono tenuti effettivamente legati per le zampe al trespolo per tutto il giorno, con una cordicina che si estende se l’animaletto prova a scappare, per non più di 50 cm

Movimenti:
Ricevute – entrate per contanti:
31/10/2016 70,00 euro- Donazione ricevuta per contributo calendari- Clarissa Crepaldi
Entrate tramite banca e/o posta:
26/10/2016 70,00 euro-Donazione ricevuta-Giovanna Ferlito
Uscite tramite banca:
01/10/2016 290,00 euro-spese veterinarie Amb.vet alla fortezza saldo ricevuta n.252
04/10/2016 7,00 euro Spese per tenuta conto
19/10/2106 2.556,00 euro-Donazione a sostegno associazione Salviamo gli orsi della Luna
19/10/2016 610,24 euro- saldo fattura Colorby N.F003060 per stampa calendario 2017
19/10/2016 120,00 euro acconto presso Veterinario Dainelli per prossima sterilizzazione cane Brad
22/10/2016 26,50 euro-Spese per materiale e varie (acquisto materiale per confezionamento
calendari
Uscite tramite cash
15/10/2016 – 16,04 euro acquisto materiale per stallo maialino maialino Piggy
30/10/2016 – 25,00 euro spese varie carburante per trasferimento maialino Piggy
30/10
RESOCONTO NS. SOCIA PATRIZIA CARMAGNINI OTTOBRE 2016
Sterilizzato 1 femmina e 1 maschio randagi e rimesso maschio sul territorio e femmina in stallo da me. Tenuto in stallo e dato via 2 gatti adulti lasciati al canile di Montespertoli. Sabato prossimo prendo gli altri due. Dato via due cuccioli di Renata. Fatto prendere simil pincher vecchietta abbandonata a Montespertoli ad una coppia di bravissime persone, lui in carrozzina. Catturato e portato alla ASL una maremmana che girava per Fiesole da tempo. Sterilizzato maschio certosino
adulto randagio. Curato due gatti malati e stallati. Fatto due preaffidi per volontarie del sud per cani vecchi. Gattina tignosa trovata a Mugnone. Tenuta in degenza presso veterinario e poi data in adozione. Tre gatte di proprietà portate a sterilizzare da veterinario a buon prezzo. Gattino nero già sterilizzato.
RESOCONTO CANILE DI MONTESPERTOLI OTTOBRE 2016
Diversi incontri tra Debora, Stefania (socie Lida) con Renata Bartolozzi ed Emanuela Bettini, per la preparazione dell’evento “Una domenica in canile”, tenutasi il 23 ottobre, per cui sono stati preparati cartelloni, buffet, ricerca pancali per sfilata cani, telefonate, coordinamento volontarie e gestori del canile, ecc. Durante il pomeriggio sono stati presi contatti per 3 possibili adozioni di cani del canile che sono in corso. Abbiamo recuperato da un privato una canina tenuta a catena, di 10 mesi, che è già in adozione e un cucciolo di 4 mesi, momentaneamente in pensione in canile. Ci stiamo preoccupando dell’inserimento in famiglia di Brad, il mix pit di Debora e Stefania, anche se non siamo certi che l’adozione vada in porto…incontri in canile, a casa dell’adottante, telefonate e contatti vari con il veterinario per la sua sterilizzazione. Fatte foto e appelli su FB. Inviato settimanalmente appelli a Go news. Ci stiamo preoccupando dell’adozione di 5 cuccioli mix corso di Montelupo per i quali abbiamo fatto foto e appelli, essendo cuccioli abbiamo ricevuto decine di richieste. Caterina Ranieri (socia Lida) ha stallato due cuccioli di gatto, provvedendo a visite e cure veterinarie. Purtroppo una, di soli 15 giorni, non ce l’ha fatta. L’altro di un paio di mesi , dovrebbe farcela e cercheremo adozione. Siamo state chiamate per il recupero di due cani amstaf, tenuti a catena di un metro a Castelfiorentino, da ragazzo straniero, stiamo cercando una soluzione, il Comune interpellato non se ne fa carico, i cani devono lasciare il terreno dove si trovano, in pochi
giorni. Segnalazione all’associazione, per alcuni animali da reddito, tenuti in un terreno in cattive condizioni. Passeggiate e incontri con possibili adottanti in canile.

RESOCONTO VOLONTARI ISOLA D’ELBA OTTOBRE 2016
Antibiotico Zampa della colonia di Colle per raffreddore da fare per una settimana.
Arrivato e pagato ordine Trainer €59,74
Dato gabbia trappola ad una signora di Chiessi per cattura gatta selvatica.
Arrivato e pagato Trainer 341,89€ di secco più 32,79€ di umido.
Censita nuova colonia Miliani di Chiessi con 6 gatti. e fatto aggiornamenti della colonia di Valerio F. e Daniela V.
Arrivato e pagato ordine Trainer €130,67
Messo due gatti cuccioli in adozione della colonia di Chiessi, una di 4 mesi, una di 2 mesi.
Sterilizzate due gatta della signora di Chiessi dal vet Barsotti.
Ricevuto 40€ di donazione dalla signora di Chiessi.
Censita nuova colonia in Loc. Maciarello di Vai R. di 20 gatti.
Con l’aiuto della NetAp abbiamo sterilizzato a carico loro: 13 gatti della colonia di Maciarello, 4 della colonia delle Casine, 2 della colonia di Colle d’Orano, 2 della colonia della Costarella.
Fatta visita di controllo gratuita a Biancaneve gatta terminale della Colonia di Mortigliano dai veterinari della NetAp.
Sterilizzato a pagamento maschio della colonia Vadi di Patresi.

 
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: