LIDA Firenze

Lega Italiana dei Diritti dell'Animale

PRESIDIO AUTORIZZATO – CONTRO L'”ARTE” DI JAN FABRE

Posted by lidafirenze su 8 maggio, 2010

Mercoledì 12 Maggio (ore 20.00-23.30)
Stazione Leopolda – Firenze

Il 12 Maggio l’artista Belga, tristemente famoso per usare animali al fine di comporre le sue macabre opere (tra cui cani e gatti che lui dichiara di trovare gia’ morti…!!!) sara’ a Firenze per partecipare alla mostra della Stazione Leopolda, in Via Fratelli Rosselli, dalle ore 20 alle ore 23.30, all’interno dell’evento ”Fabbrica Europa”.

COMUNICATO STAMPA

”Protesta della associazioni animaliste fiorentine contro l’installazione artistica di Jan Fabre a Fabbrica Europa.”

Jan Fabre è un “artista” che a differenza di altri, ha spostato la propria attenzione e creatività in un contesto che non si addice a questo secolo, che – rammentiamo – affonda le proprie radici su etica, moralità e soprattutto sul rispetto della vita.
Questa sua tendenza si riscontra nelle varie esposizioni europee, più volte contestate – come per esempio l’installazione tenuta al Palazzo Reale di Bruxelles – dove l'”artista” ha rappresentato le proprie opere tramite l’utilizzo di animali morti (vitelli e renne imbalsamati, cani e gatti appesi a ganci, teste di cigni, soffitti costellati di scarabei).

Siamo stanchi di assistere alla strumentalizzazione di esseri senzienti per puro fine di lucro, di vedere animali utilizzati come decorazioni, come semplici oggetti.
Ci meravigliamo inoltre che la nostra amministrazione – che ha fondato la propria campagna elettorale sui valori precedentemente indicati – permetta che in una città come Firenze, nota al mondo come la “Culla dell’Arte”, si svolga una rappresentazione che con l’arte ha poche affinità.
Anche se l’assessorato alla cultura di Firenze garantisce che l’artista non verrà meno alle normative europee vigenti, facciamo presente che verranno esposti volatili costretti in gabbie che potrebbero essere non consone al regolamento comunale in vigore (art. 32, art. 33).
Per questo le associazioni LIDA, PRO ANIMALS, OIPA, LAVERABESTIA.ORG e CEDA si sentono chiamate in causa ed esprimono il proprio dissenso per l’attenzione e la disponibilità che questa amministrazione ha riservato al sig. Fabre.Il 12 Maggio sera costui esporra’ la sua ”arte” a Firenze all’interno di ”Fabbrica Europa”.

Vi invitiamo tutti a venire al presidio per dare il ”benvenuto” che merita a questo personaggio , davanti alla Stazione Leopolda, in Viale Fratelli Rosselli, dalle 20.00 alle 23.30.
NON MANCATE !!!

18 Risposte to “PRESIDIO AUTORIZZATO – CONTRO L'”ARTE” DI JAN FABRE”

  1. Enzo De Luca Cardillo said

    Mi auguro che l’Anninistrazione Comunale, non permetta assolutamente a quest’individuo definito “artista” (con la “a” minuscola),possa offendere la vera ARTE in modo così vergognoso e stupido. E che non possa offendere tutti coloro che amano o non gli animali,che sono esseri viventi senzienti,protetti e tutelati dalla nostra legge e da quella europea! E’ una vergogna!!!

  2. lidafirenze said

    Ciao Enzo, li faremo vergognare infatti… ci puoi scommettere! VERGOGNA per l’approvazione di un’installazione che prevede si metta in scena quanto partorito da una mente malata, e non importa se a Firenze non porterà animali morti e imbalsamati, il suo passato parla chiaro e la nostra città non deve accordargli il permesso di esporre A PRIORI. Sarà sempre guerra aperta a chiunque utilizzi animali (vivi o morti) per provocare, lucrare o cercare gloria…. un vero artista non ha bisogno di questo per diventare famoso e far parlare di sé… E di certo le parole dell’Assessore ALLA CULTURA (???) Giuliano da Empoli fanno riflettere quando dice “tutto questo baccano SOLO PER DEI CANARINI?” … come se loro non avessero diritti, non provassero paura o dolore, come se fossero soltanto OGGETTI e amassero stare rinchiusi in voliere appese al soffitto sotto ai riflettori e esposti ai rumori degli ospiti della mostra… Speriamo che Lunedì in consiglio comunale si bocci la sua esposizione e non si sia costretti a presidiare. Se così non sarà, abbiamo già una nutrita schiera di persone disposte a protestare e presidiare l’entrata. AVANTI TUTTA, IL PRESIDIO E’ GIA’ AUTORIZZATO DALLA QUESTURA. NOI NON CI FERMIAMO DAVANTI A NIENTE….. proprio perché sono SOLTANTO DEI CANARINI in mano a uno che – qualora morissero – non vedrebbe l’ora di impagliarli ed esporli… Sono “SOLTANTO” creature meravigliose che ci auguriamo, un giorno, vengano rispettate e salvaguardate tenendo conto delle loro esigenze etologiche, come qualsiasi altra forma vivente e senziente.

  3. è una vergogna……oltre che uno skifo….Mi auguro che nn solo nn gli venga xmesso di oltraggiare una citta meravigliosa come Firenze, con qualcosa che ha solo dell’abominevole, ma mi auguro che nn ci sia gente che vada a guardare tutto cio…Se gli riserva un “comitato d’onore” a base di uova e pomodori marci..ben venga…altrimenti ignoratelo….per quanto mi riguarda gli auguro a lui xsonalmente che qualcuno prima o poi decida di usare come oggetto d’arte il suo piccolo e insignificante membro…..appendolo con un gancio al soffitto….NN posso esserea firenze,x motivi di distanza, ma sono con tutti ifiorentini che lungi dal sostenere che questa sia arte, lo accoglieranno come mertita un tale idiota …..

  4. dovremmo fare un’opera con lui appeso …ma vivo per permettere a chiunque di sputatgli addosso…….

  5. katya m said

    fermate questo lurido bastardooo …ma quale artistaaaaaaaa è un assassinoooo anche se li trovasse morti già… non ha rispetto x queste povere creature …

  6. Susanna said

    straquoto Maria Gigante!!!! Da quando in qua i sadici vengono chiamati “artisti”????? VERGOGNA! VERGOGNA! VERGOGNA!!!!

  7. CARMELA said

    MA CON QUALE CORAGGI LO FANNO ESPORRE L’ARTE COSì COME SI PUò DIRE CON LA A MAIUSCOLA,DA PRENDERE QUESTO ARTISTA LEGARLO MANI E PIEDI E CON ARPIONI AL PETTO LO TIREREI IN ALTEZZA 1METRO E MEZZO DA TERRA E CON TOPI E SERPENTI VIVI AL LORO PASTO
    NN SARO PRESENTE FISICAMENTE,MA SE DOVESSE SUCCEDERE NN LA PASSA LISCIA

  8. danilafiumana said

    non credo di poter venire, me lo impedisce il mio carattere, probabilmente,anzi certamente caverei gli occhi nella migliore delle ipotesi a tutti i maledetti umani che GUSTERANNO la mostra e non so cosa potrei fare all ARTISTA…..o pazzo psicopatico schifoso lurido maledetto…..gli auguro di stare un giorno al posto delle sue opere MERDA UMANA

  9. lidafirenze said

    Ragazze scusate siete venute tutte su questo post ma il presidio c’è stato due anni fa! E’ un post vecchio, anche se questo pseudo artista dei miie stivali continuerà a esibire le sue macabre opere a giro per l’europa… se avete notizie di altre mostre in Italia teneteci al corrente! Ciao 🙂

  10. il mio commento?????????????manicomio questo va rinchiuso in un manicomio di veri infami sanguinari,ci metta i suoi nonni,gli zii cugini madre ecc c’e’ na vra’ qualcuno morto???INFAME QUESTA E’ Arte???e’ arte come l’ultima cena di leonardo??come la pieta??come il duomo di firenze???o e’ oscenita!!!!!!portateci i vs bambini a vedere questo macabro trofeo

  11. pieranna said

    Gli psicopatici criminali puri non sono artisti, ma solo psicopatici criminali e vanno tenuti sotto controllo, curati e possibilmente fermati in qualche modo, quando si è certi che la loro libertà creerà danni a esseri viventi, che siano esseri umani o animali. Torturarli e ucciderlo è lo stesso bastardo crimine.

  12. agatino said

    Come possono permettere di esporre cose del genere?Stronzo di un artista vorrei avere la possibilita di fotografarti appesso con un gangio infilzato in gola.

  13. angy said

    sono nauseata e disgustata. anche perchè vivo a firenze, ma è secondario. Spero lo arrestino il prima possibile.

  14. Anna Leone said

    sei bastar…………… fai schifo……….quelle non sono opere

  15. Perchè non si appende lui per le palle? Come si fa ha superare il limite l’arte è espressione del proprio essere, qualunque essa sia , ma questo mi sembra un pò troppo. E CHI SE LO IMMAGGINAVA? Un essere del genere va abbattuto come la mucca pazza.

  16. Isabella Corazzini said

    Qui da noi utilizza animali morti, ma altrove mi risulta abbia esposto creature in vita, tipo un cane lasciato per giorni senza cibo e acqua, sofferente in “bella mostra”. Jan Fabre è una carogna, chi ha pagato il biglietto per assistere a un simile scempio è ignobile, i gestori del museo che hanno permesso l’esposizione “artistica” sono usciti dal deretano delle proprie madri. Purtroppo non potrò partecipare al presidio, ma mi auguro di cuore verranno davvero in tanti!

  17. barbara fruzzetti said

    X me ogni essere umano ha gli stessi diritti (apparte certi ‘individui’) come nn si vorrebbe vedere appesi dei cadaveri umani così neanche carcasse animali…….e basta con il definirsi artisti tutte le volte che si mette in scena una performance che tra l’altro poi sono cose già state fatte e rifatte….vi parlo da artista quindi un pò di arte me ne intendo……………….ma se una persona è veramente artista con la A maiuscola dovrebbe essere la prima ad essere sensibile perchè è dalla sensibilità che nasce l’arte altrimenti si è o artigiani o MACELLAI……………..non artisti tantomeno performer……….quindi………………….

  18. Daniel said

    Ma come è possibile che questo debile mentale profondo, sia considerato un artista? È un criminale, un psicopatico antisociale, un cretino crudele che si gode con la morte di esseri teneri e innocenti, come un assassino nel attimo di affondare un pugnale in sua vittima in fronte di suoi testimoni e complici. Ma che schifo! Mi fa schifo lui, e mi fa schifo la gente che vuol vedere la sua opera di morte. Pazzi!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: