LIDA Firenze

Lega Italiana dei Diritti dell'Animale

PAPILLON. POVERO PICCOLO CHE TRISTE FINE!!!!

Posted by lidafirenze su 27 ottobre, 2009

A chi si deve imputare la morte di un’altra vittima del sistema canili lager tanto frega qualcosa di un cane e dei soldi dei contribuenti che si intascano i malaffaristi, a qualcuno?
A quale sindaco dobbiamo recapitare le nostre sentite condoglianze?

A quale procura dovremmo recarci per presentare una denuncia che abbia una qualche probabilità di avere un seguito?

Forse nel Ruanda, magari più civilizzato di noi?

Perché in Italia, a quanto pare con le esperienze patite e subite nei tribunali del circondario di Rieti e di Cicerale, così a capocchia di spillo, c’è poco da stare allegri.

Ci terremmo particolarmente conoscere gli enti istituzionali, le ASL, i politici locali. Personalmente, per guardarli fisso, ad uno ad uno, negli occhi e invitarli tutti in piazza, ad una veglia funebre:
per la legge che è morta, per la pietà che si è fatta marmo, per l’umanità che si è persa.

In tutta Italia
Chiliamacisegua


Aggiornamento triste 23 ottobre 2009

Papillon non c’è più ………………il tuo debole cuore ha smesso di battere.

Noi volontari abbiamo sperato con tutta la nostra forza di riuscire a salvarti, ma non ci siamo riusciti …………..

Sei stato il primo incolpevole ergastolano che abbiamo tirato fuori da quel posto innominabile e dopo di te altri, ma tu non sei riuscito a reagire e noi non siamo riusciti a curarti.

I medici dicono che eri troppo debole troppi organi compromessi troppo tutto.

La tua morte non sarà stata inutile………e chi è colpevole ne subirà tutte le conseguenze.

Te lo promettiamo

Anche se per troppo poco tempo, ti abbiamo voluto bene.

Perdonaci se non ti abbiamo salvato prima.

Ora sei libero, potrai correre nei verdi prati e scaldarti con i raggi del sole.

Addio piccolo Papillon

Aiutatemi a girare l’aggiornamento in modo che arrivi a tutti i contatti.

Ringrazio coloro che si erano offerti di aiutarci

E tutte le persone che moralmente mi sono state vicine

Vi prego di non dimenticarvi che ci sono altre 30 anime da tirare fuori per non fare a loro la stessa fine.

Con il cuore a pezzi e senza più lacrime vi ringrazio

Loretta

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: