LIDA Firenze

Lega Italiana dei Diritti dell'Animale

STRISCIA LA NOTIZIA ALLO ZOO DI POPPI

Posted by lidafirenze su 25 maggio, 2009

http://www.striscialanotizia.mediaset.it/video/videoll.shtml?2009/05/C_35_video_9453_GroupVideo_filevideo.wmv

Puntata di Venerdì 22 Maggio2009. Edoardo Stoppa di STRISCIA LA NOTIZIA è andato a verificare le condizioni di alcuni animali nel Parzo zoo di Poppi.

Intervistati Donato Marmorini (Segretario wwf Arezzo), Ilaria Isacchi (Referente Lav Arezzo) e la proprietaria del parco.

“Nella puntata del 22 maggio di Striscia la notizia è andato in onda un servizio sullo zoo di Poppi realizzato da Edoardo Stoppa e nel quale sono intervenuti i rappresentanti di WWF Arezzo e LAV Arezzo. Si tratta di un caso che come WWF seguiamo da oltre 10 anni insieme a LAV e ENPA locali e appunto con il servizio di ieri ci auguriamo che qualcosa si smuova. La situazione infatti, è impantanata da circa due anni, ossia dall’agosto 2007 quando riuscimmo a far intervenire il NIRDA del Corpo Forestale dello Stato, per verificare il rispetto delle normative nazionali. Per chi fosse ulteriormente interessato ad approfondire questo argomento, può scaricare dal sito WWF Arezzo il  DOSSIER che WWF, ENPA e LAV Arezzo hanno realizzato e inviato alle competenti autorità, nel quale si descrive e si documenta dettagliatamente la situazione all’interno dello zoo”    Donato Marmorini. Segretario Associazione WWF Arezzo, Via Guido Monaco 1, 52100 AREZZO tel. e fax 0575/27280 e.mail: arezzo@wwf.it
www.wwf.it/arezzo

Annunci

14 Risposte to “STRISCIA LA NOTIZIA ALLO ZOO DI POPPI”

  1. Angela said

    Buongiorno, Sabato 28/08/2010 ho portato mia figlia a visitare lo zoo di Poppi e sono rimasta sconcertata dalla situazione in cui si trovano alcuni animali:
    – Il povero orso è rimasto solo soletto e sembra quasi che non riusciva ad arrivare all’acqua.
    – Le Volpi avevano il pelo rovinatissimo
    – Gli stambecchi o meglio lo stambecco perchè uno solo ne abbiamo visto era magrissimo e con le zampe mal ridotte.
    – Tantissime gabbie erano vuote o così sono sembrate
    – Le linci vivono in una gabbietta con un erba altissima
    Insomma per farla breve a parte i cervi e gli asinelli che vivono in parte in libertà per il resto mi sono sembrati tutti piuttosto sofferenti, inoltre molti vivono nelle gabbie da soli.

    Vi ho scritto solo perchè mi ricordavo nel servizio fatto da Stricia nel 2009 e delle promesse fatte non mi sembra si sia fatto nulla.

    Saluti
    Angela

  2. chiara said

    ciao,
    la mia amica è andata allo zoo e mi ha detto che gli animali sono in buone condizioni, ma io vorrei delle foto degli animali per decidere se andare o no

    da CHIARA

    p.s.mi potete mandare delle foto.GRAZIE

  3. bxbasta said

    Buona sera,
    meglio tardi che mai. comunque, è importante far sapere le cose, quindi chiedo di spiegarmi perfavore come posso mettere le foto dello zoo di Poppi in modo che tuttti possano vederlo, cosi che nessuno più lo visiti, cosi che chiuda, cosi che qualcuno salvi quei poveri animali ed i pensieri dei bambini!

    vi ringrazio e davvero evitate lo zoo di poppi, l’unica arma che abbiamo come singoli cittadini è non contribuire alle ingiuistizie!

  4. sara said

    Sono stata allo Zoo giusto lunedì in gita con la miae ora non è messo malissimo, si è vero l’orso e lo stambecco sono soli però evidentemente rispetto al 2007 la situazione è migliorata..per forza “le gabbie sembrano vuote” con la gente spesso gli animali si nascondono.
    Ultima cosa..in uno Zoo gli a nimali che vengano trattati bene o meno sono SEMPRE sacrificati perchè si sa che la loro vita non è quella..

    Ciao a tutti!
    Sara

  5. sara said

    *volevo dire con la mia classe

  6. samuele said

    oggi sono stato allo zoo.. io vengo da Fano e dalle mie parti c’è il parco zoo paese dei bimbi di falconara! beh vi assicuro che quello di poppi per me è decisamente meglio. gli animali stanno tutti bene e hanno anche molti cuccioli (cosa rara in cattività)l’orso è sempre li ma paragonandolo a quello di falconara è un signore! non sò come fosse prima però adesso è un bel parco!

  7. luca said

    2 LUGLIO 2011

    SIAMO STATI IN VISITA AL PARCO ZOO DI POPPI CON LE NS FIGLIE SIAMO RIMASTI SODDISFATTI DELLA SITUAZIONE E DELLA PULIZIA ALL’INTERNO DEL PARCO MOLTI DI QUESTI ANIMALI SONO NATI IN CATTIVITA’ E COME VISTO CONTINUANO A RIPRODURSI L’ACCOGLIENZA E’ STATA PIACEVOLE LA SPESA MODICA IL PASTO OTTIMO NON CAPISCO TUTTO QUESTO ACCANIMENTO DA PARTE DEL WWF IL QUALE PATROCINA OASI DEL PANDA CHE COME ORGANIZZAZIONI SONO MOLTO PIU’ FATISCENTI E MENO INTERESSANTI VEDI BAUGIANO QUARRATA EMBLEMATICO ESEMPIO DI PRESA IN GIRO E SOVVENZIONATO DA FINANZIAMENTI PUBBLICI NIENTE A CHE VEDERE
    PORTATE TRANQUILLAMENT I VOSTRI FIGLI ALLO ZOO DI POPPI NON USCIRANNO TRAUMATIZZATI MA SICURAMENTE CON UN ESPERIENZA POSITIVA

    LUCA

  8. cristina said

    ho visitato lo zoo di poppi ieri, e sono rimasta malissimo vedendo un orso solo in uno spazio sporco e stretto. le volpi sono magre e deboli, gli animali chem parevano sani erano i cervi , i quali avevano un recinto molto ampio. i bambini non rimangono sconvolti poichè non capiscono la situazione se non se ne parla, ma un adulto sensibile come me di sicuro non andrà piu in uno zoo. e ritengo che quegli animali siano da togliere subito di li. e non ingabbiarli mai piu.

  9. Vale said

    Sono stata allo zoo (se così si può chiamare) di Poppi sabato 22 ottobre….è un mattatoio…se volevo vedere animali che vomitano copiosamente (orso) scimmie con braccia rotte o completamente insanguinate…cervi che lottano fino ad uccidersi (quasi perchè grazie ad un signore che è entrato nel recinto e gli ha liberato una delle zampe che era rimasta incastrata nel casotto del fieno per lo meno un’altra oretta ha vissuto visto che dopo un’ora che avevamo chiamato il direttore è arrivato dicendo, tralascio le bestemmie e le ingiurie verso noi tutto compresi bambini, “tanto lo sgozzo” finchè ha preso il trattore con la pala davanti e lo ha caricato…..)…noi non abbiamo più avuto il coraggio di terminare il giro ce ne siamo andati con un peso allo stomaco e con molte segnalazioni fatte alla Forestale…
    Aiutateli…e toglieteli dalle mani di quel PAZZO

  10. lidafirenze said

    Ciao, grazie della segnalazione… siamo a conoscenza, se ne sono occupate e se ne stanno occupando diverse associazioni (wwf, lav e altre)… sembra però che per via di certi “agganci” si continuino a fare buchi nell’acqua… almeno questo è ciò che mi hanno riferito persone che stanno seguendo il caso… Noi chiaramente possiamo affiancare le altre associazioni rendendoci disponibili nel caso si voglia procedere legalmente, ma più di questo non possiamo fare (non abbiamo un nucleo di guardie zoofile al momento)…

  11. Sandro said

    Ho letto dei commenti a dir poco allucinanti!!!
    Ma voi ci siete stati allo zoo o ve lo hanno raccontato???
    Io ci sono stato e essendo un animalista vi assicuro che sono trattati benissimo.
    L’orso è solo???
    Per forza, la compagna è morta e che devono fare i custodi, abbatterlo???
    Sono disgustato da così tanto astio gratuito e, forse, pilotato!!!
    Le ragazze che curano il parco e gli animali sono splendide e leggendo certi commenti rimango basito.
    Vi lamentate che gli animali sono in gabbia???
    I cervi che sono liberi saranno costretti anche loro ad essere ingabbiati grazie alle denunce!
    Mettiamoci d’accordo, chi vuole le gabbie e chi non le vuole…
    Il parco è bellissimo e non capisco il motivo di quello che ho letto in negativo.
    Io gli animali li ho visti e l’unica cosa negativa che ho trovato è stata il fatto che “gente per bene” è riuscita a far sparire quasi tutte le tartarughe e una gran quantità di volatili lasciati volar via verso morte certa!!!
    E poi in giro si vedono micro gabbie con pappagalli e canarini… quelli si che soffrono!!!
    E ora, visto che siamo tutti bravi a scrivere, godiamoci gli europei di calcio 2012!!!
    Per chi non lo sapesse, per fare BELLA FIGURA, gli organizzatori hanno avuto la brillante idea di SOPPRIMERE DOPO ATROCI TORTURE migliaia di cani randagi!!!
    Sarei veramente curioso di sentire le vostre opinioni in merito…

  12. lidafirenze said

    Gentilissimo,
    noi siamo a Firenze e tutto quanto leggi sul sito è comunque il risultato di anni di indagini da parte di associazioni animaliste locali quali Enpa, WWF, Lav Arezzo e molte altre che hanno documentato con fotografie e segnalazioni quanto leggi sul nostro sito che riporta né più né meno ogni notizia che abbiamo ricevuto da persone che sono certamente ANIMALISTE e che quindi aborrono realtà come zoo e luoghi di costrizione per animali finalizzati al lucro o al divertimento di pochi insensibili che vedono negli animali qualcosa da poter ammirare malgrado questi si trovino in stato di NON libertà e quindi in condizioni che non rispettano le loro esigenze etologiche. Scrivi su un sito animalista, gestito da persone che gli animali li amano LIBERI, da persone che si battono ogni sacro santo giorno per la libertà animale quindi almeno un po’ di rispetto sei tenuto a portarlo e il tono della tua mail non si addice al nostro operato credimi, in ogni caso per amor di democrazia ti pubblico lo stesso il commento. In quanto a quel povero orso, certo la solitudine non credo che gli faccia piacere, se la sua compagna è morta la prima cosa da pensare è quella di rilasciarlo in qualche parco naturale dove possa vivere gli anni che gli restano in libertà e magari affiancarsi ad altri suoi simili e non certo quella di catturare un’altra vita da rinchiudere per fargli compagnia. Permettimi di dirti che chiunque si definisca animalista non può e non deve sostenere realtà che rinchiudono animali nati per tutt’altra finalità, ossia quella di arricchire il nostro ecosistema e non certo quella in cui vivono, all’interno di uno zoo. Abbiamo ricevuto fotografie di animali ridotti agli stenti, se questo tu lo chiami animalismo bene… immagino che davanti a una bella bistecca tu continui a dichiararti animalista malgrado il fatto tu te ne cibi (è una sensazione ma di solito non sbagliamo quando qualcuno si erge a difendere i diritti dei poveri CANI randagi e vede negli altri animali creature da poter plagiare dominare e sfruttare come meglio crede).
    Di pilotato qui non c’è assolutamente NIENTE (dovresti chiederti piuttosto come mai dopo anni di segnalazioni la gestione di questo posto continua a sfuggire ai controlli delle autorità, forse l’unico pilota “ammanicato” è proprio chi gestisce quello zoo), c’è solo il desiderio di ottimizzare la condizione di detenzione di questi poveri reclusi e come associazione abbiamo il dovere sacrosanto di diffondere ciò che ci viene inoltrato. Per quanto riguarda Euro 2012 stiamo tutti scrivendo lettere di protesta addirittura al caro presidente della Repubblica che oltre a organizzare parate mentre la gente muore sotto alle macerie, partirà personalmente per andare a vedere il campionato, stiamo diffondendo petizioni, firmandole, stiamo interessando europarlamentari come Andrea Zanoni e altri che possano arrivare laddove noi fiorentini, o comunque associazioni italiane, hanno poche chance di arrivare. Ecco come la pensiamo, noi della LIDA Firenze, e con noi molte altre associazioni protezionistiche. Un cordiale saluto

    p.s. se vuoi aderire alla protesta e scrivere anche tu al presidente della Repubblica per invitarlo a non vedere il campionato, ti passo qui la protesta. Ciao!

    Da una notizia ANSA apprendiamo che il Presidente della Repubblica
    Napolitano ha dichiarato che sarà presente alla prima gara della
    nazionale di calcio agli europei, il 10 giugno:
    http://www.ansa.it/web/notizie/rubriche/calcio/2012/06/02/Napolitano-andro-Italia-Spagna_6974532.html

    Ma quale figura istituzionale rappresenterà i 22.000 esseri innocenti
    che sono stati uccisi in Ucraina per questi europei di calcio?

    Chiediamo al Presidente di non andare, anche se sarebbe stato molto
    meglio se la nazionale stessa non avesse partecipato, per protesta
    contro il massacro dei randagi.

    Per scrivere, compilare il modulo alla pagina:
    https://servizi.quirinale.it/webmail/
    inserendo i vostri dati.

    Proponiamo un messaggio-tipo, ma è ancora meglio se ognuno scrive
    qualcosa di personale, ovviamente sempre im maniera educata.

    Dopo l’invio, vi verrà mandata una mail di conferma con un link: occorre
    cliccare il link per confermare l’invio del messaggio, altrimenti non è
    valido.

    Messaggio-tipo:

    ———————

    Egregio Presidente,

    intendo unire la mia voce a quella di tanti altri cittadini Italiani,
    per chiederle di non presenziare alle partite della nazionale di calcio
    ai campionati europei in Ucraina.
    Questo come forma di protesta perché in Ucraina, per gli europei di
    calcio, 22.000 – ed è una cifra provvisoria – cani e gatti sono
    stati uccisi. Stiamo parlando di esseri viventi senzienti, del tutto
    uguali ai cani e gatti che conosciamo e che consideriamo come membri
    delle nostre famiglie.
    Il governo ucraino ha preso questo decisione per poter “liberare” le
    strade dai cani e dai gatti vaganti, proprio in occasione della
    manifestazione sportiva. Gli animali sono stati uccisi con metodi che
    hanno provocato loro atroci sofferenze: avvelenamento, bastonate,
    bruciature, ecc.
    Le chiediamo di rifiutarsi di partecipare, dichiarando di non voler in
    nessun modo avvallare un tale massacro, perché la nostra nazione
    considera l’uccisione ed il maltrattamento degli animali come un reato
    da punire severamente.

    Cordiali saluti,
    … nome cognome …

  13. Benedetta said

    Salve,
    anche io son stata allo zoo per farmi una opinione mia su quanto denunciato da Striscia.
    L’orso è in una sorta di camera di cemento sotto il livello del terreno. Questo animale vede solo queste 4 pareti di cemento, un pavimento anch’esso (se non ricordo male) di cemento, un tronco umido nel centro, suppongo come “arricchimento ambientale” e un cielo quadrato incorniciato dagli sguardi di bambini e adulti che curiosi si affacciano.
    Apparte che gli orsi possono esser “rieducati” alla vita libera e rimessi in natura, vorrei che rifletteste su questo, per favore: vostro figlio vede un orso quando guarda questo animale?
    Gli orsi non sono solo la loro pellilccia, il loro corpo. Gli orsi sono anche l’ambiente in cui vivono, il fatto che siano selvatici, non facilmente avvicinabili, che corrano, che da soli provvedano alla propria vita… Un orso non è più un orso se è tolto dal suo ambiente. Se questi animali son tenuti per decenni in pochi metri quadri perchè i bambini vedano queste ombre di vita, facendosi un’idea a dir poco svilita della realtà della natura, direi che possiamo risparmiar loro tutta questa sofferenza.
    Grazie per aver letto la mia opinione,

  14. tati said

    Salve son stata pochi giorni fa allo zoo lo definirei un Lagher non vedevo l’ora di andarmene gli animali son tenuti davvero male l’aquila sembrava UN POLLO mai vista un aquila accovacciata per terra era in condizioni pietosissime per non parlare del povero orso delle volpi mal nutrite in parole povere uno schifo lo zoo è da chiudere o da dare in gedtione a persone competemti.
    grazie

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: