LIDA Firenze

Lega Italiana dei Diritti dell'Animale

A nove anni impicca un cane e si fa filmare dagli amichetti: “E’ stato un gioco”

Posted by lidafirenze su 19 maggio, 2009

Aveva seviziato e ucciso uno yorkshire e durante quelle atrocità si era fatto filmare dai compagni. Ora ad una settimana da quell’episodio che ha fortemente scosso l’opinione pubblica, il responsabile è stato identificato e con lui i suoi complici. Si tratta di tre ragazzini segnalati alla procura dei minori di Palermo lo scorso 10 maggio e identificati dai carabinieri dopo aver visionato le immagini delle telecamere installate da parte del Comune sulla villa comunale di Canicattì. Dalle registrazioni video è dunque emerso che ad uccidere il cane é stato un bambino di 9 anni che si è fatto filmare con un telefono cellulare dai due complici di 13 e 15 anni.

Tanta barbarie e nessun pentimento – Il bambino di 9 anni frequenta la quarta classe della scuola elementare di Canicattì. Il piccolo, che non è imputabile, durante l’interrogatorio dei carabinieri non avrebbe dimostrato alcun rammarico per quanto fatto e si sarebbe limitato a parlare di un “gioco”. I suoi amici dopo avere registrato la scena col telefono cellulare avrebbero voluto mettere il filmato in rete. A chiamare i carabinieri, il 10 maggio, dopo aver assistito all’impiccagione fu un altro ragazzino che faceva parte del gruppo e che però non volle partecipare all’uccisione del cane.

Insorgono le associzioni a difesa degli animali – “Occorre una forte presa di posizione da parte delle autorità giudiziarie minorili, ma anche della scuola – dice Lorenzo Croce presidente nazionale dell’associazione italiana difesa animali e ambiente – per mettere un freno a questi atti di violenza compiuti da bande di bambini che non possono restare impuniti”. “Il caso di Agrigento è un caso limite – continua Croce – ci domandiamo come mai un bambino anziché essere a scuola sia in giro ad impiccare cani alla maniglia di una porta davanti alla villa comunale”.

Annunci

2 Risposte to “A nove anni impicca un cane e si fa filmare dagli amichetti: “E’ stato un gioco””

  1. Anna said

    Perchè non si può non punire,o meglio educare questo ragazzino che quantomeno definirei un”selvaggio”,?Per esempio con un percorso educativo estivo ed obbligatorio presso un canile?Abbiamo convocato i genitori di questi mini-delinquenti?Vediamo di provvedere per evitare che questa mostruosità si ripeta

  2. edo said

    Un futuro Testa di cazzo come ce ne son tanti, magari un giorno farà a pezzi il padre e la madre e li chiuderà in frigorifero.
    Purtroppo la’ignoranza e il contesto genera violenza, il pargolo imbecille di problemi ne ha già tanti e saranno guai se i suoi genitori non cercheranno di risolverli.
    Mai trascurare i segnali.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: