LIDA Firenze

Lega Italiana dei Diritti dell'Animale

BASTARDO CACCIATORE PUBBLICA FOTO DI UN GATTO UCCISO APPOSTA SU FACEBOOK!!! CHI DI VOI è SU FACEBOOK SEGNALI LA FOTO!!! PENSAVAMO L’AVESSERO TOLTA MA E’ ANCORA LI!!!!

Posted by lidafirenze su 2 aprile, 2009

n1130015352_239344_1680http://www.facebook.com/photo.php?pid=239344&op=3&o=all&view=all&subj=30442627292&aid=-1&oid=30442627292&id=1130015352

Non è possibile che nel 2009 la gente si faccia i complimenti per l’uccisione di un animale, in particolare di un animale che potrebbe appartenere ad un’altra persona, una persona che lo amava.

Vi prego di leggere i commenti e segnalare a Facebook… Si potesse estromettere l’utente sarebbe sarebbe la cosa migliore ma intanto che si tolga questa fotografia.

Ricordate che la violenza sugli animali è solo l’inizio, tollerarla è aprire loro un varco per compiere atti ben peggiori. Non dobbiamo spianargli la strada, ma ostacolarli.

Advertisements

69 Risposte to “BASTARDO CACCIATORE PUBBLICA FOTO DI UN GATTO UCCISO APPOSTA SU FACEBOOK!!! CHI DI VOI è SU FACEBOOK SEGNALI LA FOTO!!! PENSAVAMO L’AVESSERO TOLTA MA E’ ANCORA LI!!!!”

  1. ma è pazzesco
    proprio non esistono più limiti
    povero micio, sembra uno di quei bei bastardini che solitamente vogliono un gran bene a chi li raccoglie
    vado su facebook, vediamo cosa si può fare
    😦 è uno schifo stà cosa..

  2. renato said

    Di sicuro non è un vicentino.

  3. alessandra said

    non è possibile segnalarlo e il gruppo c’è ancora.

  4. lidafirenze said

    Lo so è uno schifo, ma è un incentivo per noi amanti degli animali e della vita a continuare la nostra battaglia contro uno sport atroce, che colpisce indistintamente, animali d’affezione (dei quali ancora si vantano) ed esseri umani (non certi che non si vantino in privato anche di quello) e li chiamano incidenti…

  5. Giovanni said

    maledetti bastardi assassini schifosi!!
    sparissero dalla faccia della terra, morissero tutti uccisi dai loro stessi fucili!esseri ignobili!

  6. valeriasayaka said

    perchenon lo aggingete,vedete il nome e i dati e poi lo denunciate?
    se il gatto apperteneva a un gatttile questo stronzo e`denunciabile comunque!
    facciamo vedere che siamo una realtache ha fattole sue conquiste!

  7. Giusppe said

    salve!! chiedo a tutti voi di segnalare la foto alla Polizia Postale, visto che contattare facebook è difficile. Uccidere animali domestici è Reato legge 189/2004 denunciare anche facebook perchè ha fatto mettere una foto del genere senza fare denuncia alle autorità competenti.

  8. lidafirenze said

    Grazie Giuseppe, appena avrò un momento la segnalerò anch’io…

  9. ida said

    Il testa di caxxo non è italiano purtroppo….dal nome mi sembra bosniaco…e il luogo della foto è Citluk,in Bosnia Erzegovina.
    cmq ho segnalato la foto dato che viene ripresa anche da gruppi italiani di cacciatori di merda,che possano morire sotto un tir!

  10. eleonora said

    io spero di spari alle palle con il suo fucile quel bastardo di merda!!!

  11. musicaaaaaaa

  12. DEMETRIO said

    CI SONO ANCHE GLI INTERVENTI CON LA LEGGE:189/2004 SUL MALTRATAMETO DEGLI ANIMALI. ALL”ORA INTEVENGA LA POLIZIA POSTALE PER DENUNZIA PER UFFICIO.

  13. mariafrancesca said

    è uno skifo….

  14. Gigino said

    Perchè lo avete chiamato Cacciatore?non è sicuramente un caccitore .non facciamo certe cose …chiamatelo delinquente …la caccia è un altra cosa a prescindere da come ciascuno di noi la pensi…si è vero spariamo alla selvaggina …ma questo da quando è natp il mondo…soffrono molto di piu le bestie al macello ..che sicuramente la maggior parte dei moraLISTI NE MANGIA LE CARNI INFISCHIANDOSENE DEI SUDETTI ANIMALI!!!! O A INDOSSARE PELLICCE ..IO NE CONOSCO MOLTE DI QUESTE PERSONE!!!

  15. carmen vasile said

    ma scusa non si puo denunciare sto deficene!?su fb non c’è +,resta il fatto ke il gatto lo ha ucciso!!!!!

  16. Federica said

    Anche se ormai ho visto tanta sofferenza riesco sempre a stupirmi di quanto l’essere umano è bastardo e crudele senza motivo…penso che se esiste un Dio non mi darà mai il potere di fare giustizia..altrimenti mezzo mondo sarebbe già morto.. gente così non si merita una vita felice,solo quello che fanno passare a quelle povere creature..il probl è che loro si sentono fieri dell’atto..mentre noi ci rimaniamo male..

  17. Elia said

    Che spari nel culo di quella bagascia di sua madre la prossima volta.. maledetto assassino bastardo. Certa gente non merita di vivere.

  18. ciro said

    Quel gatto pensate che sia domestico?lo sapete che i cittadini passeggiatori domenicali li abbandonano nei boschi…e il gatto selvatico fa tabula rasa di tutti gli animaletti e uccelli dei boschi…ma queste cose i vostri “capi” ve le spiegano…o siete voi che non le capite? dovete combattere il problema alla radice,un esempio lampante sono i cani killer che sbranano bambini…chi sara il bastardo che dovra uccidere sti cani? sono forse i cacciatori che li abbandonano? ragionate con la vostra testa bastardi…figli di bagascia

  19. ciro said

    hei testine di cazzo…non è che sia una lince x caso…specialisti in animali?

  20. ida said

    x ciro
    e allora?ti rode che faccia “strage di uccelli”? cosi poi voi teste di caxxo non potete andare a sparare? sparatevi al vostro di uccello,aiuterete l’umanità!!!! e se è una lince cosa cambia? ha più diritto di vivere di te!inoltre bastardo sai tu,impotente che per sentirsi “macho” ha bisogno di un fucile! inoltre i cacciatori li abbandanano i cani,quando non sono più “buoni2 x la caccia,come faccio io quando un abito è vecchio e lo butto via,a differenza che l’abito NON è un essere vivent! ma questi concetti x un ominide sottosviluppato celebralmente come te son troppo difficile da comprendere! Mi piacerebbe andare a caccia….di cacciatori però! sai che divertimento a sparargli dove “non batte il sole”….

  21. roberto said

    il gatto è vivo, coglioni…………..

  22. Enrico said

    Purtroppo confermo il problema dell’abbandono dei cani da caccia da parte dei cacciatori.
    In autunno ne trovo sempre qualcheduno nelle mie campagne, non sono neanche chippati o tatuati.

    Quella foto è stata pubblicata con la sola intenzione di provocare, quindi non ventite a tirare fuori storie come gatti killer, l’uccisione di un gatto sia selvatico che domestico è un reato.

    Le linci sono un pochino diverse…

  23. Sapere said

    Come al solito troppa gente parla senza essere al corrente di cosa sia la REALTA’.
    Chissa poi perchè si scrivono cose su argomenti del tutto ignoti, criticando e accusando gli uni o gli altri, ci vorrebbe una legge che punisce gli ignoranti che si comportano così.
    Solo il fatto che nessuno degli scriventi sia in grado di riconoscere la specie esatta dell’animale, la dice lunga e quì vi lascio nell’ignoranza.
    Le mie domande sono:
    Vi chiedete mai perchè tanti si comportano in un certo modo?
    Quali sono le ragioni che spingono queste persone?
    Inanzi tutto la legislazione in Italia per quanto riguarda la detenzione degli animali è di fatto inesistente, e proprio da qua nasce tutto.
    A parte museruola, guinzaglio e pochissime altre cose (che nessuno fa rispettare), chi ci garantisce le modalità GIUSTE di detenzione degli animali?
    Pensate che oltre alle coccole, cani e gatti sono di fatto predatori, e per tanto vanno controllati per il bene delgli animali selvatici che invece subiscono, a differenza di questi, la legge della natura.
    Ucciderli è brutto ma la legge non offre alternative, e quando è per un motivo o l’altro è necessario farlo per risolvere un problema serio, chi si prende la responsabilità viene puntualmente aggredito.
    Basterebbe fare leggi che vincolano seriamente gli animali ai padroni, obbligandoli ad essere responsabili delle azioni dei propri cuccioli, magari con sanzioni importanti e soprattutto applicate.
    Voglio fare qualche piccolo esempio:
    Quanta gente fa come me che offro il cibo agli uccellini che fanno il nido nel mio giardino e poi vedono il gatto del vicino(grasso e ben nutrito) che viene ad ucciderli solo per istinto predatorio, non per nutrirsi? Allora se i miei uccellini possono essere predati dal gatto, perchè il gatto non lo posso predare io?
    Chi non ricorda la caduta di Pantani a causa di un gatto? Vi immaginate quanto vi sarebbe costato se il gatto era riconducibile a voi?
    Ripeto che i predatori come cani e gatti ai quali vogliamo tanto bene, non devono assolutamente circolare in libertà perchè andrebbe oltrepassata la densità di predatori che un territorio può contenere, inoltre vivendo in prossimità della gente creano i drammatici problemi(incidenti, bambini uccisi ecc) che tutti conoscono.
    Bla Bla Bla sono stato troppo prolisso ma purtroppo l’argomento lo richiede, ci sarebbe da scrivere ancora tantissimo etica, moralità, fauna, politica, legislatura ecc ecc.
    Spero di avere aperto gli occhi a qualcuno, se non altro a spingerlo ad informarsi meglio sulla problematica.
    Riflettete bene sui risultati delle azioni di tutti, anche di chi lascia liberi certi animali.

  24. Nicoletta said

    Caro Cristian sono basita dalla sua ignoranza e mi chiedo come possa lei suggerire ad altri d’informarsi.
    Mi permetto così di darle in breve alcune delucidazioni in materia.
    Prima di tutto lei è in un sito ANIMALISTA ed in quanto tale contro la caccia a prescindere, ci fosse stato un lupo, una lince, un capretto o una lepre sempre di “bastardo cacciatore” si sarebbe trattato. Per il futuro molte persone si auspicano che la carne venga mangiata molto meno e che la caccia non venga considerata uno sport.
    Lei mi obietterà che è nell’istinto umano mangiare carne ed io dirò che è nello spirito felino cacciare, l’esempio che lei fa però non è calzante, se un gatto uccide un topo lei uccide il gatto?!? Al massimo è il cane che mi può mangiare il gatto o ucciderlo per gioco, io spero che lei non si diletti con medesimo passatempo visto che l’uomo dovrebbe essere un animale un tantino più evoluto.
    Cani e gatti in tutto il territorio italiano sono posti ad un rigoroso controllo delle nascite, le femmine di entrambe le specie vengono regolarmente sterilizzate e anche i gatti maschi per cercare di tutelarli visto che forse non lo sa ma molti muoiono sotto le automobili o di malattie che si trasmettono sessualmente.
    Se noi volontari diamo l’allarme di un problema randagismo non vuol dire che si stia con le mani in mano, lo vada a dire al suo stato che noi volontari abbiamo speso un sacco di soldi nostri sterilizzando questi animali e tutelando molti dei suoi uccellini. Se il suo metodo di salvaguardia è la violenza e l’uccisione siamo messi proprio bene. Credo sia istruttivo vedere un animale morente e compiacersi di tanta virilità nell’aver ammazzato un essere molto più piccolo di noi con un’arma da fuoco.
    La informo poi che molti di questi animali sono tutelati dal comune in cui risiedono e se decidesse di uccidere uno di questi animali sarebbe sottoposto ad una bella sanzione per nostra fortuna. Il comune in molte città ha una tutela delle colonie feline e al sud molti dei cani randagi che vede sono sterilizzati e comunque sotto il controllo di volontari. S’immagini se poi per sbaglio la beccano che uccide un animale chippato, la informo che adesso lo sono anche i gatti di proprietà…
    La invito poi a passeggiare in un bosco e a contare cani e gatti randagi che vi girano. Forse dai bossoli per terra noterà chi è il vero predatore che poi li mangia tutti quelli che uccide, cerrrtooo, siamo dei grandissimi spreconi se non lo sa si documenti (tanto per curiosità tantissimi cani e gatti vivono con gli scarti delle mense per i poveri). Lasciamo stare poi l’ultimo discorso, sono spesso le persone che non dovrebbero vivre in prossimità di altra gente perchè creano drammatici problemi, rapine, stupri, omicidi per un parcheggio e dopo un anno sono fuori dai carceri. Senza contare quello che fanno agli animali staccando loro arti e torturandoli, poi passando a farlo ai senza tetto, se questo per lei è normale siamo messi proprio bene. Proprio l’altro giorno in quel di Firenze hanno torturato ed ucciso un riccio con un petardo.
    Le faccio solo un ultimo esempio, ieri l’altro al mare un bambino, possessore di cane, ha iniziato a tirare bastonate sul muso al nostro cane di 45 kg dopo che i genitori di questo bimbo ci avevano consigliato di scioglierlo perchè lo avevano visto di indole buona e per fortuna è così veramente perchè avrei voluto vedere quante persone sarebbero rimaste impassibili mentre qualcuno gli dava dei colpi nel viso. Mi sono incazzata più io del cane, perchè se è vero che loro sono bestie e noi esserei evoluti, dovremmo imparare a come comportarci nei loro confronti e non il contrario come invece sta avvenendo.
    Si documenti signor Cristian oppure inizi a dirci qualcosa d’interessante che forse non sappiamo ma calcoli che in ambiente animalista (non solo cani e gatti) e ambientale siamo molto ferrati.

    PS: salutami i tuoi amici cacciatori di Rimini!

  25. Sapere said

    Sono capitato nel sito per puro caso ma quando ho visto “BASTARDO CACCIATORE” ho voluto accendere discussione volontariamente e provocatoriamente, io continuo a non capire perchè, se pur di idee diverse, tra cacciatori ed animalisti non si possano usare termini non offensivi.
    Si trovano di continuo frasi del genere nel confronto dei cacciatori da parte degli ambientalisti, molto più di rado il contrario, eppure il livello di simpatia reciproca è lo stesso.
    I miei due migliori amici sono convinti animalisti uno addirittura “vegano”, ma i nostri confronti mai sono usciti dal rispetto reciproco, tanto che gli stessi sono addirittura padrino e madrina di mia figlia.
    Per quello che si auspicano molte persone sia di una parte che dell’altra sono frasi scontate e pure congetture.
    Io di obiezioni sullo spirito dell’essere umano per quanto riguarda la caccia potrei farne quante ne voglio a partire dalla sua prrsonale esistenza, che dipende da cosa hanno cacciato i suoi antenati, ma il punto non è questo.
    Per quanto riguarda il rispetto mio della legge e di tutti gli animali, avrebbe da meravigliarsi, ma non voglio stare a parlare di me, voglio confrontarmi sul argomento “cani gatti e loro regolamentazione”.
    Io Nicoletta non so dove vive, anche perchè non mi permetto di fare certe indagini (da valutare se legittime)ma “Cani e gatti in tutto il territorio italiano sono posti ad un rigoroso controllo delle nascite” che io “appoggio pienamente” è una REALTA’ infinitamente piccola in Italia.
    Il problema del randagismo è un problema vecchissimo e voi non avete certo risolto niente, inoltre tengo a sottolineare che di volontari che si adoperano per la fauna(non solo cani e gatti) se ne contano molti di più tra i cacciatori anche perchè maggiormente coinvolti e a volte anche obbligati, non parliamo di soldi, la media di ogni cacciatore sono 1000 euro all’anno che vanno a pagare ripopolamenti, ripristini, vigilanza ecc ecc, fate due conti, ma questo ancora non è il punto.
    Inoltre quello che lei definisce il “mio stato” le ricordo che non è mio, o almeno mio quanto suo, e forse proprio qui ci incontriamo nel ammettere una legislatura assente o quasi, ma sicuramente inefficiente.
    Io per boschi ci vado molto spesso e la caccia è il motivo minore per cui ci vado, le ripeto che i volontari al lavoro per l’ambiente e la fauna non sono solo animalisti o ambientalisti.
    E’ verissimo che non ci sono cani e gatti nei boschi a parte la specie oggetto del forum, ma solo perchè questi sono animali opportunisti e sanno che di cibo, protezione, ripari e cure ne trovano di più vicino algli abitati, mentre invece nelle campagne, nei giardini, nei parchi ecc di cani e gatti è pieno, ma anche questo non è il punto.
    Per quanto riguarda l’atteggiamento di certe persone(che nemmeno io approvo) nei confronti degli animali e che NON SONO CACCIATORI, la legge ha già confermato alcune posizioni sulle quali anche io do il quasi assoluto appoggio, poi di esempi da presentare ne posso esprimere tanti quanto lei, ma sarebbe solo dilungativo e poco utile.
    Per quanto riguarda la mia documentazione in materia di gestione territoriale e faunistica le assicuro che non ha bisogno di niente, e non mi permetto di dire a voi cosa non sapete, ma cosa evitate di ammettere si, oppure quando la verità non è quella che sostenete.
    Io ritengo che le soluzioni stanno nel confronto e nel affrontare le cose con serieta’, al mondo esistono tanti modi di pensare e tante culture, cercare un punto d’incontro è costruttivo, cercare di imporsi su gli altri è estremismo e questo è un discorso per Osama bin Laden.
    Cosa proponete di fare per quanto riguarda la libera circolazione dei nostri cari cani e gatti?
    In primo piano pongo il problema della sicurezza loro ma soprattutto nostra e quella della fauna selvatica?
    Poi per quanto riguarda il randagismo, come pensate di eliminarlo a parte la castrazione che non è certo più etica dell’uccisione (provate a mettervi al loro posto), e sicuramente dimostrata scarsamente efficace causa i continui insediamenti di animali sani.
    Inoltre smettetela di dare la colpa ai cacciatori che abbandonano i cani, non c’è niente di più falso e lo sapete bene, i cani dei cacciatori sono costosissimi, richiedono anni di addestramento e naturalmente ci si affeziona, non c’è niente di più ovvio che abbandonarli vero?
    Alla fine a parte la parentesi di discussione provocatoria, io ho detto che servono vere ed efficaci leggi che vengano utilizzate sul serio.
    Per esempio io proporrei sanzioni importanti per le nascite di cuccioli non dichiarate.
    Tracciabilità di TUTTI i cani e gatti.
    Assicurazioni obbligatorie per cani e gatti.
    Obbligo di non libertà degli animali fuori dal domicilio, guinzaglio sia per cani che per gatti, con concreta sanzione.
    Limitare le importazioni di cani e gatti.
    Delegare solamente canili e gattili alla vendita o la donazione degli stessi animali, tutte le cucciolate devono passare di li’, fare totale repressione di tutti gli altri canali in modo da avere il maggiore controllo possibile.

    Queste sono solo idee buttate li’ in questo momento, ma è ovvio che non è su questo che volete lavorare.

    P.S. ho sempre avuto in casa cani e gatti!
    Saluti da Rimini.

  26. Nicoletta said

    Eheheh è lecito fare ricerche su internet, è suolo pubblico…
    Io sono toscana, qui molti comuni passano un tot per sterilizzazioni e cure, ovviamente non sufficiente e molte brave persone mettono soldi di tasca loro per evitare che altri animali vengano al mondo e muoiano nella totale indifferenza, spesa che evidentemente lo stato non può o non vuole sostenere perchè tanto sa che persone sensibili lo faranno al posto suo. I gatti, come i cani, i lupi, gli orsi, i cinghiali e quant’altro sono nati come animali “liberi” non guardi poi che ci hanno addomesticati, ma sempre animali liberi rimangono (anche i cinghiali e i lupi si spostano verso i centri abitati). Vuole raggiungere i livelli della Spagna dove il gatto se vuole stare in giardino deve essere tenuto a catena altrimenti viene soppresso?
    Sinceramente mi stupisco del suo concetto di “natura e naturale”. Calcoli poi che molti cacciatori si ritrovano molto spesso in proprietà private, lo so perchè sono una che passeggia molto e i bossoli che non inquinano li trovo su sentieri in prossimità delle abitazioni. Pensi che un giorno hanno bussato alla porta di casa del mio ragazzo per farsi aprire il cancello, sua mamma giustamente si è incazzata e gli ha detto di fare il giro da dove erano entrati. Sempre su questo sito probabilmente potrà vedere la radiografia di un gatto impallinato davanti agli occhi della proprietaria a pochi metri dall’ingresso di casa sua.
    Per quanto riguarda gli abbandoni da parte di cacciatori sono molti di più di quelli che lei immagina e non sa quanto sia difficile sistemare questi cani, in particolare quando gli manca un arto. Lasciamo stare poi le condizioni dei box in cui queste creature vengono tenute e li comperano pure per trattarli in questa maniera. Lei dice di pagare 1000 euro per ripopolamenti e quant’altro, a noi una cifra del genere parte in un baleno per rimediare anche ad uno solo dei danni dei suoi colleghi sciagurati, senza poi contare di chi sono le cucciolate specialmente in Toscana… opssss cacciatori! Certo loro li comprano i cani quindi non hanno l’obbligo di sterilizzazione e poi a chi li danno i cuccioli?!? Opssss a chiunque! Che magari poi alla prima vacanza… opssss li abbandona!
    Indoviniamo poi chi è che non sterilizza i gatti?!? Azzardiamo… contadini che non vogliono i topi a giro per casa?!? E che li sterilizzano a fare?!? Tanto la metà gli muoiono entro l’anno di vita!
    Sinceramente se lei poi ha avuto animali non mi può paragonare la sterilizzazione ad un accoppamento! Io messa al loro posto preferirei non avere figli ed adottarne che essere uccisa, non so lei.
    Per quanto riguarda le proposte da lei fatte alcune sono al limite della fantascienza per altre abbiamo chiesto aiuto perchè sono spese insostenibili per dei privati. Mettere un guinzaglio al gatto per farlo star fuori dalla sua abitazione è come dire recintiamo un bosco così gli animali non si spostano. Sinceramente noi siamo nati per far parte di questo ecosistema non per imporci sull’ecosistema. Quando ero piccola in campagna cani e gatti giravano per il paese e forse questo mi ha consentito di apprezzarli e stimarli, insegnano veramente a vivere, a rispettare gli altri e ad amarli.
    Limitare le importazioni dei cani e dei gatti da dove? Quelli che la gente compera o quelli che la gente adotta?
    Vogliamo far chiudere poi gli allevamenti?!? Ganzo… sentiamo cosa ne pensano gli allevatori! Facciamo passare dai canili e dai gattili tutte le cucciolate?!? Ancora più ganzo… così muoiono tutti di gastro prima di arrivare nelle nuove famiglie.
    Cosa potremmo proporre?!?
    Sarebbe bello che chi accetta l’eredità di un parente sia obbligato a tenerne gli animali. Sarebbe bello che chi deve affrontare spese veterinarie sia obbligato a pagarle se l’animale è suo e non si accetti che questo l’abbandoni. Obbligherei i cacciatori a tenere i cani liberi e a recintare le proprie proprietà invece di recintare i cani e li obbligherei a tenerseli anche se li comperano e non sono buoni per la caccia o se per “incidenti di percorso” diventano invalidi.
    Punirei con sanzioni chi non sterilizza i propri gatti e sovvenzionerei un corpo di polizia zoofila per andare a controllare nelle campagne. Se un animale non è riconducibile ad un padrone lo porterei via e sovvenzionerei parchi per cani e gatti, non pochi metri quadri di canile o gattile. In modo che possano essere anche luoghi di svago oltre che d’istruzione. Punirei infatti i genitori che non insegnano ai propri figli il rispetto per gli animali. E’ che veramente non siamo proprio più abituati a condividere i nostri spazi con chi non ci somiglia e molti incidenti accadono perchè ci sembra che tutto ci sia dovuto.

  27. Sapere said

    heheheh internet è il rifugio di tante persone IGNOTE, non sai mai chi c’è dietro una tastiera…
    A parte queste storielle io la invito ad avvicinarsi di più al mondo della caccia se non altro per capire bmeglio il “nemico”.
    Se un automobilista uccide un gruppo di bambini non significa che tutti gli automobilisti siano così e tanto meno che si debbano eliminare i mezzi di trasporto.
    Sui cani dei cacciatori le informazioni che hai non sono veritiere, per quanto riguarda l’obbligo di sterilizzazione non ce l’ha nessuno non solo i cacciatori, inoltre le cucciolate sono molto ponderate in quanto limiterebbero fortemente lo scopo per cui è stata presa la cagna, poi continui a puntare il dito su questi cani ma allo stato di randagio di cani da caccia ce ne sono pochissimi e molti di loro purtroppo sono cani persi magari nell’inseguimento di qualche animale.
    E poi ripeto che se il cane è di qualcuno che va a caccia o lo teneva per compagnia, non cambia il risultato, non c’entra niente il fatto della caccia con la gente che si comporta in un certo modo.
    Mettiamo per esempio che il concetto di ANIMALISTA sia realizzabile in tutte le sue richieste; quale sarebbe il confine da raggiungere?
    Vivere come Tarzan? In mezzo ad ambiente e animali in totale naturalità, UCCIDENDO solo per mangiare?
    Spero proprio di no, altrimenti sareste solo un gruppo di ipocriti che usa come tutti quello che la civiltà ci offre, ma predicando altro.
    Poi perchè secondo voi il concetto NATURA esclude l’umanità? A noi umani chi ci ha inventato se la natura non c’entra?
    Quello che voglio dire è che è giusto vivere cercando di gestire il pianeta al meglio, cercando di controllare persone e cose che costituiscono problemi, ma individuare i problemi nelle categorie è sbagliato; come dire che tutti gli Albanesi sono delinquenti.
    Comunque so già che attraverso due righe scambiate non troveremo mai un confronto serio, quindi chiudo qua la nostra discussione.

    P.S. Bastardo cacciatore non è civile, come non lo sarebbe Bastardo animalista.

  28. Amon said

    Oggi è “bastardo cacciatore”, domani sarà “bastardo non vegetariano”, presto sarà bastardo anche chi schiaccia le zanzare.

    Meglio la caccia o l’agricoltura/allevamento intensivo?

  29. laura buccino said

    perchè devo sopportare che un tizio giri armato fuori casa mia col cane senza guinzaglio,mentre io sono obbligata a tenere il mio legato,se esco di casa?in quanto all’abbandono,a stagione di caccia chiusa sono centinaia i setter i bracchi tedeschi ed i pointer che vagano abband…OPS!volevo dire che vengono smarriti dai signori cacciatori in trasferta.ma che distrattoni!ne avessi mai visto uno,di questi signori, cercare il suo cane “smarrito”.la verità è che siete manchevoli e sparate agli uccelli(lapsus freudiano)per consolarvi delfatto che le mogli a casa non passano il tempo a rimpiangere la vostra partenza…semmai il vostro ritorno.non sicuro,visto che ogni tanto vi sparate tra voi,certo per errore,non per pareggiare vecchi conti senza andare in galera.indagherei meglio sugli incidenti di caccia,visto che il morto è quasi sempre amicissimo dello sparatore…

  30. laura buccino said

    a CIRO del 25 luglio.Sono esperta.è proprio un gatto,non una lince ne’ un gatto selvatico,inteso come razza a sè,non come gatto rinselvatichito.quell’eroe che rifugge il servizio militare ha sparato ad un gatto di casa.a guardare bene neanche adulto.e da come lo mostra esi vanta sarà anche stata l’unica preda che è in grado di portare a casa.non mi sento di insultarlo,magari è talmente miserabile da dover mangiare gatti e poveretto,magari pur di nutrirsi ha dovuto srapparlo delle braccia di una vecchietta o di una bambina.A TUTTI.è vero che le associazioni caccia si occupano di ripopolamento,ma non cerchino di passare per ambientaliste,perchè fagiani,quaglie,tacchini ecc.vengono allevati come polli e non fuggono alla vista di chi fino a pochi giorni prima li ha nutriti e curati.ho visto filmati di uccelli fucilati in terra.un “amico”mi mostrò una ghiandaia con tre ghiande dal gozzo al becco e pretendeva di farmi bere la balla che stesse4 volando e non l’aveva riconosciuta(specie protetta).mi fece inorridire!come posso prendermela con un Ciro semianalfabeta non in grado neppure di scrivere una frase di senso compiuto,se un vecchio cacciatore, avvocato,magari ne’ colto ne’intelligente,ma almeno istruito, fa cose che screditano 4 categorie(i cacciatori,gli avvocati,i loro insegnanti,i loro genitori)?ho VISTO Bambini impiegati x caricara i fucili in ore e giorni in cui i bambini NORMALI vanno a scuola,pallini roventi che ricadono in strada,fucili puntati nei giardini e sulle persone se osano protestare…e c’è di peggio…

  31. Sapere said

    Sempre più ascolto o leggo quello che sostenete, mi rendo conto che proprio l’unica informazione di cui disponete a differenza di tutti gli altri “ignoranti”, è quello che fermenta nelle vostre menti povere di VERITA’.
    Cara Laura Buccino, non so come fare a togliere la notifica automatica da questo forum altrimenti l’avrei già fatto, ma dopo aver ricevuto e letto quello che sostieni non ho potuto non risponderti.
    In quanto alla tua autodefinizione di esperta ti consiglio di rifletterci, il gatto in questione è un “gatto selvatico” (Felis sylvestris) http://images.google.it/imgres?imgurl=http://www.fileva.com/immagini/bulgaria/gatto_selvatico_02.jpg&imgrefurl=http://www.fileva.com/it/foto/bulgaria.html&usg=__3Jm4fKMuAGupBwqyzbrL8NuLyAs=&h=600&w=800&sz=154&hl=it&start=41&um=1&tbnid=0Oo8qIVLX8Q3zM:&tbnh=107&tbnw=143&prev=/images%3Fq%3Dgatto%2Bselvatico%26ndsp%3D21%26hl%3Dit%26rlz%3D1B3GGGL_itIT340IT340%26sa%3DN%26start%3D21%26um%3D1
    In Bulgaria è ammessa la caccia a questa specie per cui informati meglio, tra l’altro sarei proprio curioso di vederlo in braccio ad una vecchia o ad una bambina.
    Dici che non ti senti di insultare ma poi ti scappa la parola miserabile e semianalfabeta…non ti preoccupare capisco la mancanza ddi argomenti concreti.
    Per quanto riguarda il fatto di mettere in tavola un gatto tutto dipende da culture e culture, di certo è commestibile come tanti altri animali oggetto di qualche tabù, chissa magari al ristorante cinese ne hai mangiato anche tu senza saperlo.
    Riguardo al ripopolamento, cura della fauna e del territorio da parte dei cacciatori, che oltre a metterci i soldi che voi non mettete, ci mettono tanto lavoro e impegno a partire da censimenti, controlli faunistici, tabellamenti di zone protette, rimboschimeti, culture da seme a perdere per riparare un po’ alla mancanza di cibo causato dal depauperamento del territorio, ecc ecc, tutto perchè i cacciatori ci tengono ad avere un ambiente sano che ospiti la loro passione.
    Voi invece vi preoccupate dei gatti, che sempre secondo voi fanno parte del normale equilibrio naturale del territorio Italiano.
    Per quanto riguarda la Ghiandaia mi hai fatto morire dal ridere…protetta!!!???? Vatti a leggere la legge 157/92 all’ articolo 18, inoltre ti informo che quell’animale oltre alle ghiande poteva avere nel gozzo anche uova o pulli di altri uccelli, magari ti saresti meno scandalizzata.
    Per quello che dici di aver visto mi ricorda una frase di Blade Runner….roba da fantascenza.

    Prima di preoccuparvi dei cacciatori tu e i tuoi amici, cominciate a filtrare gli ipocriti tra le vostre fila, sono curioso di sapere in quanti rimanete se togliamo chi usa automobili(inquinando), chi usa oggetti in pelle di animale(cinture, scarpe ecc), chi mangia carne o derivati, chi usa elettricità prodotta con centrali termoelettriche, e chi più ne ha più ne metta.

    Pensate ai veri problemi dell’ambiente piuttosto che a criticare ed aggredire chi la pensa diversamente da voi.
    La caccia c’è sempre stata e sempre ci sarà, perchè non è un problema anzi è una risorsa se ben gestita.
    Quando qualcuno si comporta male non chiamatelo cacciatore, ma chiamatelo per quello che è, soprattutto VERIFICATE E SIATE CIVILI nelle vostre esposizioni.

  32. virgola said

    ciao ma se c’e la foto e la prova si puo sempre denuciare questo bastardo

  33. Mark said

    Gatto o gatto selvatico che sia ha poca importanza per me
    esibire una foto del genere è di sicuro di cattivo gusto
    bravo un vero uomo…

  34. Katia said

    Poverino gattino,SE AVEVA FUCILE,AMMAZZAVA SUBITO QUELLO STRONZO CACCIATORE,SENZA DISPIACERE!!!!!!!!!!!!!!

  35. angelo said

    vorrei avere fra le mani per soli 10 minuti questo stronzo con la faccia da ebete,per educarlo ben bene con opportune maniere

  36. ma quando il mondo si rovescerà…dare un arma agli animali…loro no sarebbero capaci di fare del male a nessuno così gratuitamente,con perfidia e gongolandosi pure…è una vergogna ma chi pubblica queste robe non potrebbe fare qualcosa ,non esiste una punizione???i suoi gioielli vorrei vedere appesi!!!

  37. lorenzo said

    ridi ridi prima o poi una come te lo beggo in giro e gli tolgo quel sorriso bastardo

  38. Rosy Fiori said

    “A parte queste storielle io la invito ad avvicinarsi di più al mondo della caccia se non altro per capire meglio il “nemico”.
    incredibile da leggere da “qualcuno” che sembrava esprimersi “non male”..
    un Gatto un nemico..
    da due anni vado ad un poligono di tiro..non sono poi così malaccio..
    magari,un giorno uscendo di casa,vedo uno stronzettino che mi sta sul cazzo e decido che quello sarà il mio nemico del giorno!..opps..mi dispiace!!!..non sapevo che lo stronzettino era tuo figlio!!
    SAPERE CAMBIA IL NIK!!! NON SAI UN EMERITO CAZZO DEL RISPETTO DELLA VITA!!
    SE IL NIO NOME NON APPARE TE LO METTO X INTERO!! VIENI IN FB!!!NO PROBLEM!!!
    ROSY FIORI

  39. valentina said

    questo deve essere veramente un deficente…non ha cuore…mi fanno schifo questa gente…bastardooooooooooooo…..cmq la foto non c’e + da facebook…

  40. Margherita said

    Per Ciro: povero idiota, ma ci sei o ci fai?
    Per quanto riguarda la foto: lavoro con un’associazione di tutela animali e posso garantire che purtroppo si vede anche di molto peggio, il mondo è pieno di vigliacchi che si sentono veri uomini soltanto se possono fare del male a qualcuno che non è in grado di difendersi.
    Non sono su Facebook, ma vorrei lanciare una proposta agli iscritti: quando vedete foto di questo genere, perché non minacciare di ritirarsi in massa, o magari farlo subito, dopo una denuncia alla polizia (del coglione in questione ma anche dei gestori di Facebook che ospitano questo genere di foto)? Le leggi che tutelano gli animali esistono, anche se poco applicate.
    Per quanto riguarda l’altro imbecille (non ricordo il nome) che si lamenta perché il gatto dei vicini mangia i suoi uccellini e pertanto rivendica il diritto di rifarsela con il gatto, vorrei soltanto ricordargli che un gatto segue il suo istinto, mentre lui, in quanto essere umano, DOVREBBE disporre del raziocinio, anche se personalmente ne dubito molto.

  41. laura buccino said

    caro sapere,io sono paralitica.se mi danno della paralitica mica mi insulta!miserabile non è un insulto.se uno non può comprare il pollo ch costa 3(TRE)euro al kg,è miserabile,cioè vive in miseria.chi vive in miseria quasi sempre è persona che non ha potuto studiare,quindi…non analfabeta,perchè avrà dovuto firmare qualcosa per comprare un fucile.
    quello NON è selvatico.ma se anche fosse?un ammazzagatti bulgaro fa senso uguale…brrr!
    io so sparare,so tirare con l’arco,con la balestra,con la fionda…perchè non sento l’impulso viscerale di ammazzare qualcosa?o magari qualcuno?
    si è aperta la caccia e c’è subito stato un regolamento di conti….scusa,un incidente.vedi?l’abitudine ad uccidere porta a questo.oggi l’amante della mamma in un supposto incidente di caccia,domani moglie e figli.chi ha un’arma prima o dopo la usa contro qualcuno.la violenza è un’abitudine.attenta,moglie del cacciatore,dormi con un occhio aperto.

  42. giovanni said

    Incredibile come si ignoranti, trogloditi, idioti, dementi, bastardi, pezzi di… deviati, degenerati, pervertiti, malati di cacciatori abbiano il coraggio e la faccia tosta di venire qui a rompere le balle e difendere la loro disumana folle perversa squallida attività!!!
    sono la vergogna del genere umano, sono dei sottosviluppati, sono gente disumana, violenta, malvagia, crudele, sanno solo ammazzare, sono una sciagura vivente per animali, persone, boschi, natura…la loro è una devianza, una malattuia, una perversione, una depravazione, una follia.Sono gentaglia del tutto incapace di avere compassione, empatia, priva di un briciolo di cuore e umanità.
    Dovrebbero sprofondare dalla vergogna, ma sono così idioti, dementi e decerebrati che non ne sono capaci.Gente di m… all’ennesima potenza.Anche ridicoli e patetici quando si dichiarano amanti della natura, ambientalisti ecc…Il loro disumano, malato e deviato “amore per la natura” è paragonabile all’amore di un pedofilo per i bambini.
    Per foprtuna sono così dementi da spararsi da sè o tra di loro.Per fortuna ogni tanto un pò di giustizia c’è.Sta gentaglia non merita di vivere, non merita minimamente di vivere.Merita tutto il male possibile.Quando muiono hanno quello che si strameritano.E’ì la giusta punizione per la loro crudeltà, la loro malvagità, la loro disumanità.Magari gli animali potessero ribellarsi e uccidere i loro spietati carnefici.Quando un cacciatore muore è un’ottima cosa per gli animali, le persone(che rischiano di meno di essere ferite da un imbecille assassino maledetto) e la natura.Prego affinchè il mondo sia il prima possibile libero da sta gentaglia dannosissima e pericolosissima, da queste scigure viventi.

  43. Serena - presidente Lida Firenze said

    🙂 immancabile Gio…..

  44. giovanni said

    Toh, è da fine agosto che gli assassini maledetti non scrivono commenti…forse sono impegnati a sfogare le loro pulsioni assassine, a sfogare ,la loro imbecillità, la loro depravazione, la loro perversione assassina, la loro squallida follia assassina, la loro natura disumana e mostruosa…sono la vergogna dell’umanità…auguro loro con tutto il cuore tutto il male possibile….per fortuna la ruota gira e si sparano e si uccidono anche tra di loro…

  45. giovanni said

    aggiungo che quelli che pensano che gli incuidenti di caccia in cui muoiono dei cacciatori sono delle “tragedie” o anche sono delle cose negative, non capiscono un bel niente!

  46. giovanni said

    definire bastardi i cacciatori è un eufemismo…quasi un complimento…sono bastardissimi, bastardi all’ennesima potenza…
    gente che non merita alcun rispetto, non merita nessunissimo rispetto…non hanno alcun rispetto degli animali-spesso nemmeno degli esseri umani-e quindi è ovvio che non meritano nessun rispetto…solo dei mostri possono uccidere per hobby, per divertimento, per il gusto di uccidere, per “passione”…

  47. giovanni said

    Oltre che per gli animali, i cacciatori sono un problema gravissimo, una piaga, un flagello, una scigura anche per le persone, visti tutti i problemi, i pericoli i danni che creano…

  48. giovanni said

    sti grandissimi pezzi di m… sparano a cani e gatti per i motivi più assurdi, folli, crudeli e disparati:perchè entrano nei loro giardini(oh, sacrilegio!), perchè “disturbano la selvaggina”(già, se la disturbano loro dopo non possono ammazzarla), perchè “uccidono gli uccellini”(si guai se un gatto uccide un uccellino, deve essere un bastardo cacciatore a ucciderlo per dfogare la sua malata perversione, la sua disumanità, i suoi istinti sanguinari e folli)
    per sta gente ci vorrebbe una clinica psichiatrica!

  49. giovanni said

    Più leggo che cose deliranti, folli, da malti di mente che sti assassini in mimetica scrivono, più mi convinco che sono dei pazzi, che sono pazzi da legare!per sta gente ci vorrebbe il manicomio!
    gentaccia all’ennesima potenza!

  50. Angela said

    mi collego a questo annuncio per gridare al quel cacciatore che ieri 12/11/2009 è stato ucciso il mio gatto da un proiettile tra le 13 e le 14, in un paese in provincia di Catania , Motta Sant’Anastasia.
    ho denunciato il fatto ai carabinieri il quale stanno aprendo un indagine contro ignoti.
    Spero lo trovino, in più ha sparando in un centro abitato senza preoccuparsi di niente.
    Che rabbia

  51. Macbeth74 said

    Forse il gatto dorme ed è tutta una messinscena.Uno scherzo di cattivo gusto.Lo voglio sperare perché ho 4 gatti accolti fra quelli abbandonati tutti curatissimi e molto amati.

  52. simo said

    Vi preoccupate del gatto ma siete andati a vedere che foto hanno pubblicato in quel gruppo??? Bestie sventrate ancora vive con i loro carnefici sorridenti a fianco, un cervo moribondo con un fucile appoggiato addosso come se si stesse suicidando tanto per prenderlo per il culo….. vaffanculo a quelle merde di fb che hanno rotto i coglioni a me perchè nel nome avevo messo un “carattere non permesso” e poi lasciano liberi questi schifosi di fare cio che gli pare…. Perche non organizziamo una spedizione punitiva e andiamo dal fondatore e dai suoi amichetti a farcele noi due risate?

  53. simo said

    PS per il sig SAPERE (e quanta ignoranza denota tanta supponenza) si ricordi che pro o contro la caccia poco conta…il rispetto è un’altra cosa e per mia esperienza (e a giudicare dai commenti degli altri non solo mia) solitamente i cacciatori sono cafoni e irrispettosi. L’unica consolazione è che con il vizio di sparare a qualsiasi cosa si muova ogni tanto si fanno fuori a vicenda, quei coglioni…

  54. sara said

    Per il sig. “sapere” … sono felice di constatare che qualcuno finalmente sa cogliere la REALTA’. Voglio dire: filosofi e studiosi di tutte le epoche si sono arrovellati nell’intento di cogliere la REALTA’ della vita e lei è riuscito ad arrivarci in un clic!!!! FANTASTICO!!!!Propongo per lei il premio NOBEL!!!!
    Io invece non ho la presunzione di conoscere la realtà…non mi sento tanto illuminata, ma penso,ed il mio è un punto di vista…che l’uomo in quanto specie animale non sia superiore ad un ratto o ad una paintina d’ortica: siamo parte di un tutto … e solo la presunzione e l’ignoranza ci spinge a ritenerci superiori alle altre forme viventi… anzi forse di tutti gli abitanti della terra siamo i più stupidi in termini adattivi: consumiamo più risorse di qualunque altro animale o vegetale e stiamo letteralmente annientando il nostro pianeta … l’unico che abbiamo… Per cui anche la sua teoria dei “predatori” fa un po’ acqua….i peggiori, al solito, siamo ancora una volta noi umani…
    Per riallacciarmi poi al suo concetto di gatti, cani e insetti killer, temi che mi spingono a pensare che legga parecchia fantascienza di terz’ordine … ma è un semplice parere il mio …. magari legge libri meravigliosi e poi ne assimila a suo modo i contenuti… SI RICORDI CHE SE I SUDDETTI CANI (DI GATTI KILLER ANCHE LA CRONACA E’ SPROVVISTA) DOPO ESSERE STATI MALTRATTATI, ABBANDONATI, SCACCIATI, AFFAMATI ….SI SONO UNITI IN BRANCO E HANNO CERCATO, NON DI CONQUISTARE IL MONDO, MA DI SOPPRAVVIVERE …. I VERI KILLER … SONO COLORO CHE ABBANDONANO GLI ANIMALI, LI SFUTTANO, LI TORTURANO PER PROFITTO O PER DIVERTIMENTO…
    Lei probabilmente non converrà con me su quanto ho appena detto, ma va bene ugualmente … il mio è un punto di vista e su questo mio modo personale di intendere il mondo cerco di impostare la mia piccola esistenza di essere umano tra gli esseri umani…LEI INVECE CONOSCE LA VERITA’…

  55. violacolor said

    potrebbe essere uno skerzo
    ma se non lo fosse sarebbe giusto far intervenire gli enti competenti
    la violenza e sbagliata verso qlss essere vivente soprattutto se gratuita

  56. manulupy said

    Ma no! è solo uno scherzo! Schizzo dormiva al sole quando hanno fatto la foto…

  57. la bimba amante degli animali ke ti strozza se provi a sfiorarli said

    brutto bastardo e se lo facessero a te???ma ti sei visto con quella faccia di culo che ti ritrovi???mi fai schifo!!!spero ke muorirai sotto un tram!!!ti consiglio di nn incontrarmi sul tuo cammino o ti stacco quella faccia di culo che ti ritrovi!!!

  58. Mal said

    Un sogno nel cuore tutti i cacciatori in clinica con un tumore!

  59. enrico said

    Deve solo vergognarsi di ciò che ha fatto quel maledetto bastardo, che possa patire quello che ha patito quel povero micio.
    Ti auguro la morte peggiore che possa esistere brutto mostro inumano!!!

  60. m said

    …mi piacerebbe vedere il cadaverino disteso di suo figlioletto…bambino di merda!

  61. Luca said

    ma se lo guardate bene , l’essere non è normale,si vede lontano km che ha dei problemi , è disturbato , forse colpa di un’infanzia scioccante, sicuramente problemi di impotenza sessuale , quindi sfoga la sua rabbia con essere che non hanno colpa….è tipico chi di piombo ferisce , di piombo perisce

  62. lidafirenze said

    ma speriamo!!! noi siamo soliti dire “in bocca al cacciatore” invece che al lupo…. c’è più gusto nel rispondere a tono

  63. Gianni Imperatori said

    Quel grande Figlio di una zoccola meriterebbe di fare la stessa fine Che ha fatto fare al gatto.
    Spero che un cancro se lo porti via con la dovuta lentezza e sempre se tutto ciò e’ vero.

  64. monica said

    dobbiamo avere compassione di questo essere unicellulare che non ha compiuto nessun passo nell evoluzione. speriamo che il suo dio, qualunque sia lo perdoni e lo illumini………
    Noi, vi prego abbiamone solo compassione, è un cieco che vaga nelle tenebre e non ha capito nulla……… insegnamogli a vedere!

  65. Spot on with this write-up, I actually think this amazing site needs far more attention.
    I’ll probably be returning to read more, thanks for the advice!

  66. lidafirenze said

    it’s a pleasure =^.^=

  67. I leave a response when I appreciate a post on a website or I
    have something to add to the conversation. Usually
    it is triggered by the sincerness communicated in the article
    I looked at. And on this post BASTARDO CACCIATORE PUBBLICA FOTO DI UN GATTO UCCISO APPOSTA SU FACEBOOK!!! CHI DI VOI è SU FACEBOOK SEGNALI LA FOTO!!! PENSAVAMO LAVESSERO TOLTA MA E ANCORA LI!!!! | LIDA Firenze. I was excited enough to drop a thought 😉 I do have a couple
    of questions for you if you do not mind. Is it only me or do some of the responses appear like they are written by brain
    dead folks? 😛 And, if you are posting at other online
    sites, I’d like to follow you. Could you list the complete urls of your community pages like your linkedin profile, Facebook page or twitter feed?

  68. lidafirenze said

    🙂 strange people often come in this web site, the world is full! 🙂 You can visit our wall in FB following this link : https://www.facebook.com/pages/LIDA-Firenze/239316729494752?ref=hl

  69. Maurizio G. said

    …Devono morire prime le famiglie dei cacciatori ( lentamente)..poi loro…cosi la sofferenza è maggiore !! Infami uomini di merda inutili….

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: