LIDA Firenze

Lega Italiana dei Diritti dell'Animale

caccia – a 16 anni col fucile? Ma SIAMO IMPAZZITI O COSA?????

Posted by lidafirenze su 13 marzo, 2009

Il caso La proposta criticata anche da una parte delle doppiette
Cacciatori a 16 anni
Ambientalisti in rivolta
Accuse da Wwf, Lipu e Legambiente. L’etologa Goodall: un rischio

Un cacciatore (Fotogramma)
Un cacciatore (Fotogramma)

ROMA — Anche i cacciatori avranno il loro foglio rosa. E per imbracciare il fucile non dovranno più aspettare la maggiore età, come avviene oggi. Basterà aver compiuto sedici anni, purché a caccia si vada accompagnati da una persona esperta, come il papà, lo zio o un amico più grande. La misura è contenuta del disegno di legge che sarà presentato oggi dal senatore del Popolo della libertà Franco Orsi, appassionato cacciatore. Un testo da tempo allo studio che ora è pronto a fare il primo passo formale nella commissione Ambiente di Palazzo Madama per poi imboccare la lunga strada del dibattito parlamentare.

Come funzionerà il foglio rosa? Chi ha sedici anni potrà provare l’esame di abilitazione all’esercizio venatorio, lo stesso che si fa oggi da maggiorenni per ottenere il patentino. Chi supererà la prova riceverà dalla questura un «attestato di tirocinio». E proprio su questo foglio saranno indicati i nomi degli accompagnatori, tre persone con la licenza da almeno cinque anni. Solo con uno di loro, e con le loro armi, il cacciatore in erba potrà dedicarsi alla sua passione. Ma non potrà né comprare un fucile, né portarlo in giro e nemmeno tenerlo a casa. Una misura che fa gridare all’incostituzionalità Roberto Della Seta, già presidente di Legambiente e oggi senatore del Pd, che nel comitato ristretto del Senato ha tentato di fermare il senatore Orsi: «In Italia — dice Della Seta — a sedici anni non si può guidare la macchina, non si può votare, ma si può prendere il fucile e sparare. Bel messaggio no?». Una norma «pericolosa» anche secondo l’etologa Jane Goodall, che ieri era a Roma per presentare «A ferro e fuoco» il documentario sulla caccia realizzato da Margherita D’Amico. Quella del foglio rosa non è l’unica novità che farà discutere. Anche sulla caccia, come per i controlli sulle banche, saranno coinvolti i prefetti. Se alcune specie diventeranno troppo numerose, come i cinghiali che divorano i raccolti o gli uccelli che mettono a rischio gli aeroporti, saranno loro ad autorizzare i cacciatori ad intervenire con i fucili. C’è poi l’articolo ribattezzato dagli ambientalisti «polenta e osei».

Perché questo nome? Nella caccia da appostamento è possibile utilizzare degli uccellini vivi che, chiusi nelle gabbiette, funzionano da richiamo. Oggi ogni cacciatore ne può portare al massimo 40. Il disegno di legge del senatore Orsi elimina questo tetto ed elimina anche l’anellino sulla zampa necessario per identificarli. Gli ambientalisti temono che questo sia un trucco per infilare in gabbia gli uccellini vivi, spacciarli per esche e poi, una volta a casa, tirare fuori lo spiedo ed usarli come strepitoso condimento per la polenta. La associazioni degli ambientalisti (Legambiente, Wwf e Lipu) hanno creato un gruppo di lavoro per chiedere modifiche al testo. Hanno aderito anche le associazioni degli agricoltori e (sorpresa) una parte delle associazioni dei cacciatori e cioè Arci Caccia, Federcaccia e Italcaccia. «Lì dentro — dice Osvaldo Veneziano, presidente di Arci Caccia — c’è anche la norma che autorizza a sparare sulla neve in aree private. La lepre affonda e io miro senza fatica. Finisce l’etica del cacciatore e si apre alla pura logica di mercato. Anche il mio setter si rifiuterebbe di fare una cosa del genere». Arci Caccia è l’associazione di categoria vicina alla sinistra. Ma nel settore la pensano tutti così? Anche se quasi dimezzati nel corso degli ultimi 25 anni, i cacciatori italiani sono sempre più di 700 mila. Ed è proprio a partire da questo numero che Della Seta dà la sua lettura politica della vicenda: «Questa legge non verrà mai approvata — dice — e non perché il centrodestra non abbia i numeri. No, il punto è che la caccia non è più popolare nell’opinione pubblica italiana. Qui il Pdl cerca solo di grattare qualche voto in vista delle europee e delle amministrative». Grattare qualche voto a chi? Alla sinistra, visto che nelle regioni rosse (Toscana ed Umbria) ci sono ancora tante doppiette, come si diceva una volta. Ma grattare qualcosina anche agli alleati della Lega, che in Veneto e Lombardia tra i cacciatori raccoglie tanti voti, e che i sondaggi spingono sempre più su.

Lorenzo Salvia
11 marzo 2009

6 Risposte to “caccia – a 16 anni col fucile? Ma SIAMO IMPAZZITI O COSA?????”

  1. VENANZIO said

    secondo voi è meglio una doppietta con un tutore o con la droga, in alcuni casi mortale?

    Venanzio Bugatti

  2. lidafirenze said

    Chi fa uso di droga lo fa a suo rischio e pericolo, ben conscio dei rischi che correrà, chi prende in mano un arma non è sempre per far del male a sè stesso quanto per farlo al prossimo che sia umano o animale. Sinceramente la sua domanda è veramente inopportuna.
    Sarebbe meglio che i ragazzi di 16 anni si rendessero conto dei valori veramente importanti. Sempre più giovani muoiono sulle strade, il loro obbiettivo è il sabato sera, il portafogli pieno e bei vestiti, APPARIRE e intanto il mondo si sgretola sotto i loro piedi. Saranno i timidi a prendere un fucile in mano? O forse saranno i bulli che già prevaricano sui loro compagni più deboli? Insegniamo al debole che con un arma il tuo prossimo diventa più debole di te e così non avrai più prevaricazioni?
    Forse che il padre farebbe meglio a portare il figlio alla LIPU a sentire le grida dell’uccello ferito che volontari stanno cercando di salvare? Dimostrando magari che lo studio è la chiave per una vita utile per il tuo prossimo e gratificante per sè stessi.

  3. VENANZIO said

    QUANDO LA NS SOCIETA’ ANDAVA MEGLIO, ANNI 70, LA CACCIA SI PRATICAVA A 16 ANNI!!!!!
    OGGI, GRAZIE A CHI PROPONE CON LA MORTADELLA NEGLI OCCHI, TUTTO VA’ PEGGIO, SONO STATE TOLTE LE GURDIE MEDICHE PER MANCANZA DI FONDI MA SONO STATI COSTRUITI CANILI COMPRENSORIALI, NON CI SONO POSTI IN OSPEDALE MA E’ STATO ISTITUITO IL 118 PER GLI ANIMALI!!
    I PROPRIETARI SERI CURANO DA SOLI I PRPRI ANIMALI!

    VENANZIO BUGATTI

  4. Caro Signor Venanzio sicuramente lei è un cacciatore e questa non è sede che le si addice. Vada a far polemica altrove per cortesia che noi qui dobbiamo salvare anche molti degli animali che i SIGNORI cacciatori abbandonano perché non idonei alla caccia. Non abbiamo tempo da perdere con chi non ha rispetto per la vita, scriva ai suoi simili e ci lasci in pace . Se ha qualcosa da ridire contro la Croce Rossa o le associazioni che si occupano di volontariato a livello umanitario, può benissimo smanazzare nei loro siti. GRAZIE

  5. giovanni said

    I pazzi assassini esaltati fuori di testa farebbero bene a tenersi per sè le loro micnhiata, le loro idiozie, i loro deliri demenziali da idioti frustrati malati…sono scandalosi e vergognosi, devono solo vergognarsi per la loro ignoranza, inciviltà, barbarie, disumanità, follia assassina.Ci vorrebbe un buon psichiatra per i trogloditi assassini sottosviluppati.

  6. giovanni said

    Un 16 enne che vaa caccia è un deviato, un degenrato totale, un degradato, è messo davvero male, è marcio.E’ disumanizzato, violento, spregevole, inumano, sottosviluppato, incapace di avere sentimenti, pietà, compassione.E’ ridotto male e per colpa sua (e di chi gli ha fatto il lavaggio del cervello per farlo diventare un assassino) ci saranno vittime animali e probabilmente anche umane.Si spera si ravveda, si redima, rinsavisca, ma visto il lavaggio del cervello che varà subito da altri folli sparatori non è facile che ciò accada.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: