LIDA Firenze

Lega Italiana dei Diritti dell'Animale

CANI PERICOLOSI, ARRIVA L’ORDINANZA DI MARTINI

Posted by lidafirenze su 3 marzo, 2009

ROMA – Arriva la nuova ordinanza contro i cani pericolosi. Dopodomani, martedì, il sottosegretario alla Salute, Francesca Martini, presenterà le nuove misure “sulla tutela dell’incolumità pubblica dall’ aggressione di cani”, che punteranno all’educazione, alla formazione e alla responsabilizzazione dei proprietari, mentre non ci sarà nessuna ‘lista nera’ delle razze pericolose.
Il provvedimento arriva dopo gli ultimi, tragici, casi di cronaca: il 13 febbraio la morte di un bambino di due anni a Genzano, aggredito dal suo cane nel giardino di casa, lunedì scorso il ferimento, in maniera grave, di un bambino di 11 mesi a Piombino, assalito dal suo cane in casa. Il ripetersi di questi episodi ha perciò indotto Martini a preparare una nuova ordinanza per contrastare i comportamenti anomali di questi animali. A differenza della precedente ordinanza (emanata dall’ex Ministro della Salute Livia Turco, e scaduta a gennaio 2009) non ci sarà però nessuna lista delle razze pericolose, perché ogni cane potrebbe essere potenzialmente rischioso, e si punterà soprattutto sulla prevenzione e la formazione dei proprietari, che saranno responsabili sia a livello civile che penale dell’animale.
Divieto di ogni metodo di educazione all’attacco che stimoli l’aggressività come l’utilizzo di manicotti e bastoni e controllo pieno dell’animale sia in ambito pubblico che domestico sono le ultime novità dell’ordinanza, che come ha già anticipato Martini “avrà 24 mesi di validità, ma contiamo di proporre un ddl sui cani prima che scada”.
Tra le altre regole contenute del documento il conseguimento di un apposito ‘patentino’ rilasciato dopo corsi ad hoc di educazione degli amici a 4 zampe, l’obbligo del guinzaglio lungo massimo 1,5 metri per tutti i cani, e museruola che va sempre portata appresso e indossata in caso di bisogno. Non solo: i veterinari saranno chiamati a segnalare alle Asl le situazioni di potenziale pericolo e i cani che hanno già dato qualche segno di aggressività saranno inseriti in un apposito registro.
“Per quest’ultimi – ha detto nei giorni scorsi Martini – diventa obbligatoria sia la museruola che la sottoscrizione di una polizza per danni conto terzi”. Nel frattempo, il sottosegretario ricorda che “in base al Regolamento vigente di Polizia Veterinaria il cane deve essere condotto nei luoghi pubblici obbligatoriamente o con il guinzaglio o con la museruola mentre nei locali pubblici e nei mezzi di trasporto è obbligatorio l’uso contestuale di guinzaglio e museruola. Conseguentemente chi trasgredisce tali disposizioni è perseguibile”.

Annunci

4 Risposte to “CANI PERICOLOSI, ARRIVA L’ORDINANZA DI MARTINI”

  1. domenico said

    Ciao che dire di questa legge???…bhò io…
    1°nn lo tratto da cane…ma mia madre cucina per primo a lui…
    2°la museruola me lo deprime…giuro mi fà gli occhi morti…
    3°credo che i valori trasmessi dalla mia famiglia a me, siano stati trasmessi anche a lui…quindi credo che dovrei metterla più io la museruola e nn lui….
    4°ci saranno tanti di quei cani abbandonati per la moda del momento, di chi ha preso il cane perchè era bello, o tosto…non perchè gli ha passato il mangiare dalla propria bocca quando era un batuffolo, o lo faceva dormire nelle proprie mutande perchè piangeva…cmq signori io quando me lo annuso lui mi ringhia…chiedete a chi vi consiglia ste leggi che significa…devo avere paura????ahahahah oh quando mngia che mi mostra i denti….????!!!!va bhè volendo tira anche il finto morso oramai sono 5 anni che continuiamo a giocare così…e dico io ci gioco così, e nn solo io ma un pò tutti quelli che stanno intorno a me, e poi come io e chiuncque altro, anche lui porta sui testicoli qualcuno, li intervengo io o chi lo porta a passeggio…nn si fà, e fidatevi che ci ascolta al primo grido…senza sfiorarlo o averlo in passato sfiortao, ma con grande amore…COME MIO PADRE FACEVA CON ME, SENZA MAZZATE…io mi ritengo un ragazzo equilibrato!!!! un saluto e IO sono un AMSTAFF!!! ODIO CHI DEPRIMENDO CI OBBLIGA A RIBBELLARCI

  2. lidafirenze said

    Ciao Domenico, sinceramente mi è già capitato di parlare di questa legge su cui io non trovavo niente di così sconvolgente, anzi…
    Allora loro obbligano a portarsi dietro la museruola non a fargliela indossare se è portato al guinzaglio. Se è lasciato sciolto bisogna mettergli la museruola ma sinceramente in questo mondo è un bene per il cane, a parer mio, che se trova un boccone avvelenato non ha la possibilità di mangiarlo. Se sei in un parco e hai il cane più buono del mondo sciolto sei sicuro che un altro cane non te lo morde perchè se libero ha la museruola. Oppure se hai un gatto che scorrazza a giro nessun cane te lo fa fuori (che insomma per alcuni cani è indole).
    Poi sinceramente di abbandoni di cani sia belli tosti che non ce ne sono talmente tanti che non vedo come possa influire questa legge. Che comunque la museruola era già obbligatoria su tutti i trasporti pubblici e dentro gli esercizi commerciali. In più ragazzi finalmente non c’è più la lista nera e i molossi non sono più i CANI CATTIVI per eccellenza. E’ giusto anche che il padrone di un cane mordace sia redarguito perchè come dici tu siamo noi che dobbiamo creare cani equilibrati, senza l’uso di maniere forti.
    Cosa che noi volontari facciamo spesso, al contrario di tanti allevatori è di star dietro alle nostre adozioni e riuscire a dare consigli più o meno giusti per gestire cuccioli vivaci che magari poi da grandi sarebbero diventati adulti con problemi caratteriali.
    Poi vedremo…

  3. Stefano Cassigoli said

    Sinceramente penso che certe regole più che rendere facile il rapporto società degl’uomini e animali, si tenda a creare ancor più un ghetto dove recludere animali e i loro padroni.
    Ormai da alcuni anni in città si sta diffondendo un clima di avversità fra quelli che amano gli animali gli rispettano e gli aiutano e quelli che chiamano gli animali ” BESTIE” che oggi anche se non sono più di ieri, ma sono certamente più legittimanti nelle loro nevrosi.
    Penso che si dovrebbero fare molte cose per far avvicinare quante più persone ad amare gli animali e non trattarli come “BESTIE”.
    E’ colpa di chi tratta gli animali come BESTIE se accadono gli episodi che anche negli ultimi tempi ci tocca di vedere, e se ci fosse tanto impegno delle autorità per salvarli quanto ne mettono quando gli sparano con le pistole per abbaterli, forse non si sarebbe bisogno di fare leggi sull’ emotività del momento. i cani fin dalla notte dei tempi sono sempre stati a fianco dell’uomo in libertà, lui era il suo padrone lo amavano e rispettavano le regole che lui dettava.
    Nessuno Ha mai pensato che forse il problena non siano i cani ma certi “PADRONI” che più che amarli li usano ?

  4. lorenzo said

    ragazzi ma al giorno d’oggi la percentuale di skizzati assassini è salita alle stelle,al telegiornale non passa giorno che non ti spiattellino,mentre sei a tavola,cronache nere che a forza di vederle tutti i giorni,alla fine sembrano cose di normale amministrazione.
    Ciò che volevo esprimere è che non dovremmo minimamente allarmarci se anche gli animali ogni tanto perdono la testa,la percentuale è irrisoria rispetto ai casi umani quali guerre serialkiller,unabomber,violentatori,stupratori e ci vogliamo mettere anche i classici regolamenti di conti delle varie camorra,ndrangheta e mafia?
    ma dai ragazzi apriamo gli occhi!!! nessuno si è mai chiesto se invece la colpa possa essere della vittima o dei genitori della vittima????anch’io sono nato con il cane in casa,ma nonostante fosse un buonissimo setter gordon i miei genitori non mi hanno mai lasciato solo con lui.
    concludo con una domanda:non ci sarà rimasto troppo spazio libero dove poter far correre i nostri amici senza che tirandogli il sasso rischiamo di becare il vicino in testa?
    dopo verrebbe fatta la legge che vieta il lancio di sassi e bastoni……….ma SCORREGGIARE ALL’APERTO SI PUO’ ANCORA O E’ VIOLAZIONE ?????????
    ciao a tutti

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: