LIDA Firenze

Lega Italiana dei Diritti dell'Animale

Per il presepio uccidono e imbalsamano animali!

Posted by lidafirenze su 7 gennaio, 2009

pseudopresepio-001Per il secondo anno consecutivo chiediamo con forza a tutti di scrivere per manifestare la propria contrarietà e il disappunto nei confronti del Presepio di  Scurelle in Trentino. E’ un Presepio a grandezza naturale, dove accanto a statue umane in legno trovano collocazione moltissimi animali imbalsamati: agnellini, capretti, pecore, un pavone e perfino la testa di un bue e quella di un’asinello! Nonostante le proteste dello scorso anno il numero degli animali è addirittura aumentato.. a dimostrazione dell’orgogliosa chiusura del sindaco e degli organizzatori i quali evidentemente rifiutano l’idea che il loro pseudopresepio possa urtare la sensibilità di qualcuno (di molti..)!!!
Riteniamo questa protesta estremamente importante innanzitutto per un motivo etico e culturale: non è ammissibile che la celebrazione della nascita di Gesù preveda l’uccisione di alcune Sue creature! Il mondo cattolico ha il dovere di recuperare quel senso di fraternità con gli animali (qualcuno piu illuminato parlava anni fa di “ecumenismo creaturale”..) che tanto ispirava San Francesco e che lo induceva a chiedere (in particolare nella notte di Natale) cibo ed affetto per i randagi di Assisi..
In secondo luogo e come piu volte sottolineato lo scorso anno, quel presepio riflette l’atteggiamento criminale di alcuni allevatori e pastori della zona nei confronti dei loro animali. Questo concetto suscitò 12 mesi or sono l’ira e l’indignazione dell’associazione allevatori che dalle pagine dei quotidiani locali non esitava a minacciare querele e ad infangare l’immmagine di noi volontari animalisti, sempre e solo alla ricerca (evidentemente) di visibilità sociale..
Di fatto le pecore, gli agnellini, le caprette e gli altri sventurati che ogni anno si aggiungono ad incrementare il numero degli animali imbalsamati presenti in quella tristissima e macabra rappresentazione (dopo essere stati soffocati suggerisce qualcuno..)  provengono da un settore (quello zootecnico trentino) che non brilla sempre per la cura e la ricerca del benessere degli animali. Dopo tutto il numero degli allevatori e dei pastori che periodicamente ci troviamo a denunciare lo conferma, facendo sorgere peraltro inquietanti interrogativi su chi in trentino avrebbe il compito di garantire il diritto e la legalità. Come suggerito dalle recenti tristissime vicende legate alla cava di Roncegno e all’acciaeiria di Borgo (http://www.ladige.it/news/2008_lay_notizia_01.php?id_cat=4&id_news=9076), auspichiamo che anche in ambiente zootecnico controlli e verifiche vengano effettuati da strutture extra provinciali, nel tentativo di perseguire finalmente risultati piu efficaci!
Chiediamo quindi a tutti voi di sostenere questa campagna e di diffonderla. Non lasciamo che l’ignoranza, l’arroganza e la presunzione di alcuni contaminino e facciano naufragare anche il senso piu profondo del Natale, fondamentalmente festa di vita per ogni creatura! Oltretutto nutriamo seri dubbi sull’effettivo rispetto della legge sulla tassidermia..
Scriviamo tutti (con educazione) al sindaco di Scurelle sindaco@comune.scurelle.tn.it e per conoscenza (importante) ai giornali locali lettere@giornaletrentino.it lettere@ladige.it redazione@corrieredeltrentino.it Molto utile sarebbe esprimere anche al Vescovo di Trento il desiderio di una Chiesa finalmente piu vicina agli animali e alla Natura  vescovo@arcidiocesi.trento.it
Grazie
Sezione trentina O.I.P.A.
Francesco

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: