LIDA Firenze

Lega Italiana dei Diritti dell'Animale

DOPO UNA SPARATORIA DI CACCIA AVVENUTA ALL’ALBA DI SABATO, SPARISCONO E VENGONO UCCISE TUTTE LE GALLINE DI UN POLLAIO

Posted by lidafirenze su 3 dicembre, 2008

gallina-mortaComunicato dell’1 dicembre 2008

A CONEGLIANO (TV) DOPO UNA SPARATORIA DI CACCIA AVVENUTA ALL’ALBA DI SABATO, VICINO AD UNA CASA E DOPO UN’ENNESIMA PIOGGIA DI PALLINI, SPARISCONO E VENGONO UCCISE TUTTE LE GALLINE DI UN POLLAIO.

LA LAC DEL VENETO OFFRE AIUTO LEGALE E SCATTA UNA DENUNCIA AI CARABINIERI PER I REATI RELATIVI A: ESPLOSIONI PERICOLOSE IN PROSSIMITA’ DELLE ABITAZIONI, OMESSA CUSTODIA DI CANI DA CACCIA, DISTURBO DEL RIPOSO DELLE PERSONE, UCCISIONE E DANNEGGIAMENTO DI ANIMALI ALTRUI, FURTO.

Erano le 6.30 di sabato 15 novembre quando la signora Giusy Zampieri residente in via Cal Dregna a Scomigo di Conegliano (TV) è stata svegliata di soprassalto da una sparatoria di caccia avvenuta appena fuori casa.
Alzatasi preoccupata per i suoi gatti, cani ed animali domestici la signora Giusi si è precipitata nel proprio giardino recandosi subito verso il pollaio, constatando purtroppo che le proprie galline erano sparite.
Subito cominciava a chiamarle e cercarle nei dintorni rinvenendone una appena sbranata, quasi sicuramente da uno dei cani da caccia che correvano nella zona, poi nonostante ulteriori ricerche nella zona attorno casa, delle altre galline non trovava più traccia alcuna.
Tornando verso casa con la gallina morta in mano, a circa una ventina di metri da casa la signora Giusy veniva colpita da una pioggia di pallini a riprova che un cacciatore aveva sparato al di fuori delle distanze di
sicurezza stabilite dalla legge pari a 150 metri dalle case,ovvero ad una distanza fra i 70 e i 90 metri circa da casa, fortunatamente senza conseguenze.
La signora terrorizzata dalla sparatoria e dalla fine dei propri animali chiamava quindi i Carabinieri che purtroppo intervenivano quando i cacciatori se l’erano data a gambe levate.
La signora Giusy ha quindi chiesto aiuto alla LAC Lega Abolizione Caccia del Veneto che ha provveduto, tramite i propri esperti legali, a scrivere una querela contro ignoti, che successivamente è stata depositata presso la
stazione dei Carabinieri di Conegliano, per i reati di: 1) omessa custodia di animali in relazione ai cani da caccia lasciati incustoditi che hanno sbranato le galline,
2) esplosioni pericolose in relazione agli spari esplosi in prossimità dell’abitazione della signora Giusy,
3) disturbo del riposo delle persone perché svegliata dagli spari dei cacciatori esplosi a poche decine di metri dalla sua abitazione,
4) uccisione di animali altrui e uccisione di animali in relazione alla morte della gallina;
5) furto in relazione al presumibile furto delle galline scomparse.
“Abbiamo consigliato alla signora di fotografare i cacciatori che dovessero nuovamente violare la legge – ha dichiarato Andrea Zanoni presidente della LAC del Veneto – il nostro obiettivo resta ora quello di individuare questi figuri per far saltare loro definitivamente la licenza di caccia, ciò anche in considerazione che questa è la terza denuncia fatta dalla signora ai carabinieri per le angherie dei cacciatori. Questi episodi dimostrano che la caccia viene svolta troppo spesso in violazione di molte leggi che tutelano la proprietà privata, il riposo delle persone e gli animali”.
La LAC invita i cittadini testimoni di atti di bracconaggio o violazione delle leggi sulla caccia a segnalarle ai propri recapiti telefonando al 347/9385856 o scrivendo a: email: lacveneto@ecorete.it o LAC Sezione Veneto Via Cadore, 15/C int.1 31100 Treviso.

LAC Lega Abolizione Caccia – Sezione del Veneto – Via Cadore, 15/C int.1 – 31100 Treviso – Info: 347 9385856 email lacveneto@ecorete.it – web
http://www.lacveneto.it

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: