LIDA Firenze

Lega Italiana dei Diritti dell'Animale

Servizio di Striscia sul canile di Campobasso

Posted by lidafirenze su 12 novembre, 2008

Per chi non avesse visto il servizio di Striscia la Notizia sul canile lager di Mirabello Sannitico di Campobasso.

Advertisements

14 Risposte to “Servizio di Striscia sul canile di Campobasso”

  1. marzia bianchi said

    Io abito in Gran Bretagna e ho sentito di questa notizia del canile al TG5 e a Strcia la Notiizia; non ci posso credere che questi animali sono tenuti da ormai tantissimo tempo in queste terribili condizioni. Bisognerebbe far conoscere anche all’estero come sono i canili nella Regione del Molise.
    Con tutte le Organizzazioni per la difesa degli animali che ci sono in Italia perche’ nessuno fa niente? E’ una situazione che deve essere risolta al piu’ presto.
    Marzia

  2. lidafirenze said

    Purtroppo questa non è neanche una delle situazioni peggiori. Almeno qui si sono dati da fare per far vedere il contesto in cui si ritrovano a fare volontariato senza prendere niente dal comune e comunque offrendo un servizio alla loro città. Ci sono altri titolari di canili da cui i cani non usciranno mai più, perchè a questi individui non gl’interessa trovargli casa. Persone senza scrupoli che pensano solo a se stesse e non al bene degli animali. Si dovrebbero stanziare dei fondi dandoli in mano a gente per bene per potersi permettere canili decnenti che facciano vivere in maniera dignitosa queste creature…ma qui in Italia si fanno solo tagli…figurati se danno soldi a noi, tanto ce li mettiamo di tasca nostra e in più paghiamo anche le tasse!
    Ci stiamo muovendo comunque su diversi fronti ma ti garantisco che non è mai abbastanza. Abbiamo un sacco di cani torturati, trovati per la strada in fin di vita e a cui dobbiamo trovar casa, lo stesso vale per i gatti. Finchè siamo impegnati in un fronte non possiamo impegnarci totalmente su un altro (per ora cerchiamo di non far chiudere dei canili che funzionano ma che non rendono quanto un centro commerciale)…non so quanto cambierebbe far sapere al mondo la situazione in cui siamo. E’ talmente disastrosa che servirebbe un miracolo! T’invito a vedere un video di una volontaria che nel giro di minuti verrà inserito nel sito.

  3. valentina said

    Ciao a tutti.Sono una volontaria del canile della mia città,Pomigliano d’arco(NA).In realtà,il nostro,non è un canile ma un rifugio per randagi,che però nessuno prende in affidamento,infatti ci sono anche cani di oltre 10 anni…La struttura non è delle migliori,ma i cani hanno assicurato ogni giorno ciotole piene di cibo,acqua,posti dove dormire e volontari che gli vogliono davvero un mondo di bene.Comunque fatta questa piccola parentesi,c’è per caso un modo per cercare di aiutare anche minimamente questo canile?

  4. filippo said

    Buongiorno, sono Filippo di venezia e anche io ho visto quei video impressionanti su striscia…non avrei dovuto vederli… volevo chiedere se, inviando soldi tramite posta, arrivano contati per aiutare i cani…

    Inoltre volevo affermare che nel video, la propretaria, sembrava tutt’altro che menefreghista, anzi, si è auto-denunciata per avere qualcosa in più dal comune.

    su http://www.poliziaecozoofila.net/versamenti.html e su http://forum.cani.net/forum_posts.asp?TID=4522 ho visto che danno tutte le informazioni per inviare cibo e denaro

    speriamo che la cosa finisca al meglio

  5. Daniela said

    Sono venuta a sapere, tramite mail girate da amici, che ci sono due signore di Seregno (Milano) che verso il 10/15 Gennaio scenderanno al canile di CampoBasso a portare tutto ciò che riescono a recuperare per dare un aiuto concreto al canile. Stanno raccogliendo cibo, coperte, medicinali etc..Io ho già provveduto a fare una piccola raccolta e porterò il tutto alla Sig.a Tiziana il prossimo Sabato. Non sapendo se posso lasciare il suo recapito su internet vi lascio la mia email in modo che potete contattarmi se volete il suo recapito.

    dillis970@hotmail.com

    Daniela

  6. mara said

    ho visto i servizi di striscia sui canili… non ho parole…il comune fa schifo dovrebbero vergognarsi…come dovrebbero vergognarsi quelli che dicono di fare i volontari e poi invece li trattano male. a pedate vi prenderei…..solo quello meritate anzi anche di peggio sinceramente..il comune dovrebbe tirare fuori i soldi… non usarli x cazzate. vergognatevi….. grazie a striscia che almeno loro fanno vedere queste cose!

  7. lidafirenze said

    Ringrazio tutti per gl’interventi in particolare chi informa come fare per far giungere loro aiuti concreti. Striscia la notizia è una delle poche trasmissioni che rende note le condizioni degli animali nei canili.
    Sinceramente la situazione è più complicata di quanto può sembrare vista in un breve servizio televisivo. I comuni dovrebbero dare sovvenzioni ma purtroppo non tutti lo fanno e alle volte quando accade danno veramente una miseria, tipo un euro al giorno per cane.
    Quindi facendo qualche calcolo noterete che è sempre troppo poco considerando poi che molti abbandoni sono di animali domestici malati che i proprietari si rifiutano di curare viste le ingenti spese.
    Così noi volontari veniamo presi per acidi se richiediamo garanzie e facciamo controlli pre e post affido non dandoli al primo che passa. Il volontariato in questo ambito diventa in pratica una scelta di vita, aspira la persona in un vortice di urgenze e disgrazie…dobbiamo intervenire dove la gente sbaglia e vi garantisco che spesso non sappiamo più dove andare a parare. Di soluzioni ne esistono ben poche per far fronte a questa situazione, l’unica è sensibilizzare la gente all’adozione d’individui adulti e non solo cuccioli, che non siano razza, gente che sia disponibile a sottoporsi a controlli assidui da parte nostra e poi non ci resta che sperare nella beneficenza per le cure dei cani che proprio non hanno speranza d’essere adottati.
    C’è da spargere la voce che siamo messi male e la gente deve iniziare a ragionare con il cuore cercando per prima di dare una mano a noi ma più che altro a queste povere creature!

  8. Serena said

    …è una vergogna!
    vorrei dare anke io un piccolo contributo economico per questo canile , ma come e a ki mi posso rivolgere?? la mia email è serpe1980@yahoo.it …fatemi sapere qlcsa,grazie!

  9. lidafirenze said

    Allora mi sono informata…Corinna e Marco dicono:
    “Ciao,
    Maria Rosaria da novembre sta RICEVENDO cibo e medicinali in grandissima quantità e da tutta Italia, Marco che ci legge in copia te lo potrà confermare. Come hai scritto tu sembra che nessuno ha fatto nulla e invece è proprio il contrario. Non mettere in giro voci false altrimenti mi attaccano, noi abbiamo fatto un’iniziativa per raccogliere 290 cucce ed entro il 15 gennaio saranno tutte consegnate, grazie alla generosità di tantissimi donatori. Per favore destina le tue forze per un’altra iniziativa. Grazie mille Corinna”
    “Confermo quanto scritto da Corinna, per favore non diffondete notizie false, il servizio di Striscia è datato 6 dicembre, personalmente sono stato a Mirabello da Maria Rosaria i giorni 15 e 16 dicembre e posso assicurare che non sa davvero più dove mettere tutto ciò che le sta arrivando. Abbiamo già montato 30 cucce donate da Chiliamacisegua attraverso la campagna appena conclusa e ad oggi sono arrivate a 290 unità.. Per cortesia non contribuiamo alla disinformazione, un grazie di cuore!
    Marco”
    Spero che i 100% non si offendano se per maggiori delucidazioni vi invio ad una pagina del loro forum: http://www.centopercentoanimalisti.com/phpBB2/2-vt32124.html?start=15

  10. elena said

    chiedo a chi fosse interessato di creare un gruppo di aiuto per Tiziana , potete trovarmi sul sito oppure su face book elena dogslife garuti

  11. elena said

    ho appreso da pochi istanti che il canile é oberato di alimenti ed aiuti e mi scuso per avere chiesto di promuovere altra iniziativa che destineremo a chi per ora piu bisognoso grazie a tutti, potete ugualemnte trovarmi su face book per segnalare canili e situazioni più bisognose al momento
    Elena

  12. chiara said

    io sono solo una ragazzina (12 anni) e fose nn capisco niente, so solo ke è vergognoso tenere dei cani in quella condizione.. ma la colpa nn è delle due signore che li curano.. la colpa principale è di quei padroni irresponsabili che comprano un cane e poi lo abbandonano!!!! e anke del comune ke nn sgancia na lira!!

  13. Mollichetta said

    LA VERITA’:
    Brava Chiara,…hai capito tutto!
    la storia, al di là di ciò che la tv trasmette e spesso distorce (apprezzo cmq l’iniziativa di striscia, se non altro attira l’attenzione dei mas-media)è questa:

    un certo assessore alle politiche sociali (all’epoca Michele De Santis) fallì qualsiasi iniziativa di recupero dei canili municipali, nonostante i numerosi finanziamenti stanziati dal comune. (nonostante gli affossamenti, in rete ci sono diversi articoli sulla questione che fù).
    La tragica conclusione di tutta questa incompetenza fu la chiusura in TOTO dei canili comunali, con evidente abbandono del problema randagismo…almeno all’apparenza…

    Ma qui si dipana il “piano di recupero” dei vertici politici…

    All’improvviso iniziarono a girare per la città “misteriose” polpettine avvelenate alla stricnina (erano misteriose solo per il comune, che negava qualsiasi conoscenza della cosa).
    E mentre nella città si susseguivano morti di cani e felini randagi (purtroppo la carne piace a tutti), la città si è ritrovata nel terrore quando si è accorta che le vittime di questa atroce manovra erano anche i loro adorati cani domestici, che a passeggio per i prati e al sicuro del loro guinzaglio, ingurgitavano le polpettine avvelenate sotto gli occhi ignari dei loro padroni.
    Io personalmente ho perso un gatto che amava passeggiare sotto i prati del condominio e non disdegnava il cibo extra.
    Chi non ricorda il cane Filippo di via Leopardi, quasi ventenne quando è rimasto vittima delle polpette? i cittadini di Campobasso lo ricordano certamente.
    la situazione attuale è la seguente:
    il comune non sgancia più soldi (grazie ai precedenti fallimenti degli incompetenti), i canili comunali sono ormai un lontano ricordo e quelle povere missionarie dei canili privati tra cui Santo Stefano(CB) e Mirabbello(CB), non hanno cuore di lasciare anime perse in giro e continuano ad accogliere altri cani in un canile oramai saturo e sfinito.
    A chi dare la colpa? Chi ha fallito?
    Lascio a voi le riflessioni e le risposte.

  14. Mollichetta said

    chiedo scusa: Mirabello….una sola B

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: