LIDA Firenze

Lega Italiana dei Diritti dell'Animale

Caccia, c’è chi ottiene piccole vittorie…

Posted by lidafirenze su 8 ottobre, 2008

LAC
Newsletter 1339
8 ottobre 2008

SARDEGNA – RESPINTO TENTATIVO DI AUMENTARE I GIORNI DI CACCIA

Il Consiglio regionale della Sardegna ha respinto con voto segreto la proposta di legge n. 309/A presentata il 19 dicembre 2007 da consiglieri di UDC, PD e Rifondazione Comunista e fatta propria, con piccole modifiche, dalla V Commissione permanente del Consiglio regionale nella seduta del 22 gennaio 2008, tendente a portare da due a tre le giornate di caccia settimanali per i mesi di dicembre e gennaio, modificando la legge regionale n. 23/1998 (LAC, Amici della Terra, Gruppo di intervento giuridico, 7 ottobre).

———————————————————————-

04 Ottobre ’08 – DISTURBO VENATORIO –  Roma

dal blog di : http://www.vallevegan.org

Non si cacciano animali ma umanoidi assassini; non si usano armi ma ironia, sberleffo e rumore. Si avvicinano i cacciatori all’opera, si parla loro, si fa rumore, li si prende per i fondelli finché non si allontanano senza aver ucciso nessun animale.

Il disturbo venatorio è legale, pacifico, rumoroso (portate fischietti se ne avete). Sveglia all’alba, incontro in una zona da decidere e poi azione di disturbo venatorio in campagna. Più siamo meglio è, perché si salvano più animali e perché è una vera occasione di confronto con i nostri “nemici”, ovvero con coloro che uccidono animali.

Testimonianza di una memorabile giornata “a caccia” di assassini:

“Primi di ottobre, tempo di quaglie. Sedici attivisti tornano all’alba in quella zona di litorale romano frequentato ormai da anni. In questo enorme campo decine e decine di cacciatori presenti. Con almeno venticinque di loro abbiamo preso contatto: parlando, deridendoli, ridicolizzandoli, ostacolando la loro mira con la semplice frapposizione dei nostri corpi, li abbiamo convinti ad abbandonare il campo. Un altro paio di decine hanno preferito andarsene spontaneamente, facendoci risparmiare tempo e fiato. Risultato: pochissimi spari di fucile.” [continua]

Advertisements

Sorry, the comment form is closed at this time.

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: