LIDA Firenze

Lega Italiana dei Diritti dell'Animale

Firenze, 17 luglio in piazza in difesa dei cavalli

Posted by lidafirenze su 18 luglio, 2016

162016-07-16_corriere fiorentino2016-07-16_repubblica

Posted in notizie | Leave a Comment »

Sabato 25 giugno: raccolta alimentare per animali bisognosi

Posted by lidafirenze su 21 giugno, 2016

Raccolta del 25 giugno_2016
Ti aspettiamo Sabato 25 giugno
dalle ore 9 alle ore 20

presso Cat’s & Dogs
via Arnolof, 6 – Firenze

raccolta alimentare per animali bisognosi

Vieni ad aiutarli!
stanno aspettando la pappa!!!

 

Posted in notizie | Leave a Comment »

Venerdi 17 giugno: LIDA FIRENZE INCONTRA MUKKA PAZZA

Posted by lidafirenze su 7 maggio, 2016

lida firenze incontra mukka pazza

LIDA FIRENZE INCONTRA MUKKA PAZZA
ED E’ SUBITO ESTATE!

VENERDì 17 GIUGNO – ORE 20.30
@ Circolo Vie Nuove
Viale Giannotti 13 – FIRENZE
(autobus n. 23)

Per festeggiare assieme l’arrivo dell’Estate, per sfamare e curare animali bisognosi di aiuto, le due Associazioni si uniscono in un GRANDE EVENTO BENEFIT a sostegno di Ippoasi e di alcuni canili locali.

La serata prevede:

CENA A SORPRESA CON MENU DA FAVOLA:
antipasto – primo – secondo – contorno – dolce – acqua – vino

LOTTERIA A PREMI

MUSICA DAL VIVO:
Il Fano – Tequila e Metano (in acustico)

TRATTAMENTI ESTETICI CON PRODOTTI CRUELTY FREE a cura di Silvia Riddi
(Su offerta libera verranno praticati massaggi al volto e alle mani con oli preziosi, applicazione smalto normale o semi permanente)

 

 

CONTRIBUTO PER L’INTERA SERATA
Adulti – 25,00 euro – incluso un biglietto della lotteria
bambini sotto ai 5 anni – gratis
bambini fino ai 10 anni – 12,00 euro

PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA ENTRO E NON OLTRE MERCOLEDì 15 GIUGNO
alla mail: segreterialidafirenze@gmail.com

N.B.: Sconsigliamo di portare gli amici a 4 zampe essendo in un luogo chiuso con musica dal vivo e prevedendo una discreta affluenza

EVENTO SU FB

a logo lida filogo quadrato

Posted in notizie | Leave a Comment »

Donaci il tuo 5 x 1000!

Posted by lidafirenze su 5 maggio, 2016

5x1000 emailLIDA Firenze è attiva ormai da anni per aiutare i nostri amici animali!

Durante l’anno organizziamo mercatini, raccolte alimentari per canili  e gattili bisognosi, aperitivi vegan, organizziamo e/o prendiamo parte a manifestazioni anche di livello nazionale per dare voce a chi non ne ha.

Ogni iniziativa è finalizzata alla tutela, alla salvagurdia, al benessere animale e tutto il ricavato della nostra ttività viene devoluto per aiutare gli animali bisognosi.

Donaci il tuo 5 x 1000!
Codice Fiscale: 94162190485
IBAN – IT14O0760102800000007910950
BIC (per versamenti dall’estero) BPPIITRRXXX
CCP: 7910950

Posted in Eventi, iniziative importanti | Leave a Comment »

Anche io ho il diritto di crescere!

Posted by lidafirenze su 15 marzo, 2016

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Posted in iniziative importanti | Leave a Comment »

A Firenze cittadini in piazza, no caccia

Posted by lidafirenze su 13 marzo, 2016

(ANSA) – FIRENZE, 13 MAR – ‘La licenza di chi spara – L’innocenza di chi spira – La coscienza di chi spera: No alla caccia’, è il testo dello striscione attorno al quale si riuniti oggi in piazza della Repubblica a Firenze [leggi tutto]

Posted in iniziative importanti | Leave a Comment »

FIRENZE: MANIFESTAZIONE “NON VOGLIAMO UNA TOSCANA ROSSO SANGUE”

Posted by lidafirenze su 7 marzo, 2016

12778900_10153916587859323_3814049316743653056_o13 Marzo Piazza della Repubblica, Firenze: i cittadini dicono NO alla Caccia tutto l’anno

I cittadini toscani contrari alla Legge Remaschi approvata lo scorso 3 febbraio, organizzano domenica 13 Marzo a Firenze una manifestazione innovativa, una piazza partecipata in cui si potrà recitare, giocare, ascoltare storie e dibattiti, senza bandiere politiche né di associazioni, per dire no a questa legge che mette a rischio la biodiversità, la libertà e la sicurezza di tutti i cittadini.
“La Regione Toscana approva una legge che consentirà di cacciare quasi tutto l’anno, anche nelle aree protette, nelle campagne e nelle proprietà private non recintate adeguatamente. Oltre a creare forte disagio a tutta la fauna selvatica che usa il territorio toscano per vivere stabilmente o per le attività riproduttive stagionali, questa legge mette a rischio i singoli cittadini che non potranno più usufruire dei territori pubblici per fare funghi, passeggiare, fare scampagnate o andare in bicicletta. Noi cittadini non armati di fucile, il 98% degli abitanti toscani, diverremo dei bersagli mobili.” Questi i temi chiave esposti da alcuni cittadini organizzatori della manifestazione.
Tutti i cittadini che vogliono vivere il territorio in pace e tranquillità, che non vogliono vedere solo cartucce e sgommate di auto nei boschi, che vogliono essere liberi di godersi la proprietà privata che hanno faticato a comprare senza rischi di invasione da parte di uomini armati e cani, che vogliono ascoltare e vedere la fauna selvatica viva, sono invitati il 13 Marzo a Firenze, in Piazza della Repubblica, per la manifestazione cittadina partecipata “Non vogliamo una Toscana Rosso Sangue”. E’ possibile chiedere maggiori informazioni al numero di cellulare 3711553523, sulla pagina facebook dell’evento “Non vogliamo una Toscana Rosso Sangue”

 

Posted in caccia, iniziative importanti | Leave a Comment »

Manifestazione contro la legge Remaschi

Posted by lidafirenze su 12 febbraio, 2016

manifestazione contro la legge remaschiDomenica 13 Marzo 2016  – Ore 14,00
Piazza della Repubblica – Firenze


SALVO PIOGGIA
MANIFESTAZIONE PACIFICA ORGANIZZATA DAI CITTADINI, PER I CITTADINI!
NON SONO AMMESSE BANDIERE DI ASSOCIAZIONI NE’ DI FORZE POLITICHE!

Contro la legge Remaschi proposta dal PD e approvata grazie a PD, Forza Italia e Fratelli di Italia, organizziamo una manifestazione in Regione!
Cittadini, escursionisti, fungaioli, ciclisti, naturalisti, ambientalisti, animalisti, uniamoci e facciamo sentire la nostra voce!

PROGRAMMA DELL’EVENTO
ORE 14,30 Piazza della Repubblica: “spettacoli” teatrali a tema; laboratori creativi per bambini; truccabimbi; spazi separati con video sulla caccia; banchetto informativo.
Ore 18,00 Veglia silenziosa fino ai palazzi della Regione dove verranno depositate 2 corone di “fiori” per le vittime umane e animali della caccia.

La Regione Toscana è una regione verde o rossa? Vieni a dire la tua!

Link dell’evento facebook

Posted in iniziative importanti | Leave a Comment »

Non vogliamo una Toscana Rosso Sangue

Posted by lidafirenze su 9 febbraio, 2016

non vogliamo una Toscana Rosso SangueContro la legge Remaschi proposta dal PD e approvata grazie a PD, Forza Italia e Fratelli di Italia, organizziamo una manifestazione in Regione!
Cittadini, escursionisti, fungaioli, ciclisti, naturalisti, ambientalisti, animalisti, uniamoci e facciamoci sentire!
I boschi e le campagne sono pubblici e noi dobbiamo avere il diritto di passeggiarci in tranquillità senza rischio di essere ammazzati.
L’ecosistema è formato da numerose specie e permettere la caccia tutto l’anno creerebbe fastidio alle attività vitali di tutta la fauna selvatica.
La pasturazione è una pratica che viene legalmente e illegalmente svolta dai cacciatori e da guardie venatorie tutto l’anno, così facendo i cinghiali hanno cibo e aumentano in numero e si avvicinano alle coltivazioni perchè quello è il cibo che conoscono.
L’unione europea ha delle severe leggi sulla caccia, e noi cittadini siamo stufi di pagare le multe per colpa dei politici che appoggiano la caccia selvaggia.
La Regione Toscana è una regione verde o rossa?

evento facebook con gli aggiornamenti 

 

Posted in iniziative importanti | Leave a Comment »

REGIONE TOSCANA APPROVA LA LEGGE REMASCHI, “AMMAZZACINGHIALI” GLI ARMIERI APPLAUDONO, LA REGIONE SI CONFERMA TRA LE PIU’ SANGUINARIE, IN SPREGIO ALL’INTERESSE GENERALE

Posted by lidafirenze su 4 febbraio, 2016

La legge Remaschi – ovvero la legge obiettivo per il contenimento dell’asserita emergenza ungulati, come cinghiali e caprioli – con l’estensione della caccia in ogni stagione per 3 anni, porterà senz’altro nuovo impulso a una delle industrie più fiorenti del nostro paese, quella degli armieri. Secondi solo agli USA, gli armieri italiani producono all’80% armi da caccia e devono affrontare un problema: il calo numerico dei cacciatori che sarà evidentemente rimpiazzato dall’invenzione della filiera alimentare selvatica, tenuta a battesimo all’Expo.
I siti e i giornali dedicati alla caccia e alle armi dedicano ampio spazio ai progetti di filiera sostenuti da associazioni come Cncn – Comitato Nazionale Caccia e Natura, emanazione di aziende produttrici di armi, munizioni e accessori per la caccia – con ampio ricorso a concetti come sostenibilità, qualità, ambiente, con l’evidente obiettivo di legittimare e stabilizzare la pratica venatoria permanente ed al di là dei limiti previsti, e magari conquistare nuovi adepti.
La Regione Toscana con la legge “ammazzacinghiali” sembra raccogliere queste suggestioni, trasformando i suoi boschi in una sorta di allevamento di ungulati a cielo aperto, con ampia libertà di sparo, al prezzo di una strisciante militarizzazione del territorio.
E’ una deregulation che riduce gli animali selvatici a semplici oggetti, da destinare al divertimento dei cacciatori e al mercato con evidenti ripercussioni in materia di sicurezza pubblica per quei cittadini che, in particolare in primavera ed estate vorranno usufruire dei boschi, e si esporranno ai rischi connessi alla presenza di migliaia di cacciatori la cui età media è intorno ai 70 anni, armati di fucili da guerra ed archi.
La creazione di una filiera alimentare della carne, prevista dalla legge regionale, trasforma gli animali da patrimonio indisponibile dello stato in merce, senza alcuna considerazione per la dignità della vita selvatica.
La Regione Toscana era davanti a un bivio: poteva considerare gli animali selvatici, la loro vita, come un beneficio per tutti, un bene comune da tutelare; ha preferito scegliere la strada opposta, con cinghiali e caprioli considerati come vite in eccesso da decimare e trasformare in cibo.
La Regione ha rinunciato a farsi portatrice di soluzioni nuove, progetti pilota non cruenti, abbracciando una logica arretrata e fallimentare. A vantaggio di chi o di cosa? Certo non dell’interesse generale.
La Regione sta assumendo posizioni di retroguardia, anacronistiche. La caccia è sempre una dichiarazione di guerra agli animali e alla natura. Il futuro è nella convivenza pacifica fra le specie; non abbiamo bisogno di fucili e logiche di guerra, ma di una dichiarazione di pace agli animali selvatici e all’ambiente che li circonda.

3.02.2016

CAART – COORDINAMENTO ASSOCIAZIONI ANIMALISTE REGIONE TOSCANA
LAV – LEGA ANTI VIVISEZIONE
RESTIAMO ANIMALI

Posted in caccia, crimini legalizzati?!? | Leave a Comment »

 
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: